30 maggio 2017
Aggiornato 13:00
Sabato 7 maggio, alle 15

Partita solidale fra medici e infermieri in via Locchi

L’ingresso è gratuito ma a tutti coloro che siederanno sugli spalti e consentita la possibilità di effettuare una donazione a sostegno delle finalità benefiche del match: il sostegno all’educazione e prevenzione sanitaria nelle scuole triestine

Calcio per beneficenza (© Shutterstock | makieni)

TRIESTE – Sabato 7 maggio, alle 15, nel campo di calcio dell’Asd Sant’Andrea in via Locchi a Trieste: nove medici contro nove infermieri si contenderanno, per cinquanta minuti, il primato agonistico, restando saldamente uniti nel vero obiettivo del match, il sostegno all’educazione e prevenzione sanitaria nelle scuole triestine. Sono queste le premesse della partita benefica promossa dall’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Trieste in partnership con il collegio Ipasvi Trieste, che raggruppa Infermieri professionali, operatori sanitari e vigilatrici d’infanzia. A dirigere l’incontro sarà un fischietto d’eccezione, l’arbitro nazionale Nicolò Marini. Calcio d’inizio alle ore 15.

Solidarietà in rete
Gli spettatori potranno intervenire accedendo direttamente al campo da via Locchi. L’ingresso è gratuito ma a tutti coloro che siederanno sugli spalti e consentita la possibilità di effettuare una donazione a sostegno delle finalità benefiche del match. A conclusione della partita la squadra vincente sarà premiata con la coppa ‘Solidarietà in rete’ ma un riconoscimento andrà anche all'altra squadra e una medaglia ricordo verrà consegnata a ciascuno dei giocatori. Gran finale per giocatori e pubblico, tutti insieme festosamente in un brindisi collettivo.

Info www.omceotrieste.it www.ipasvitrieste.it