16esima edizione

Un'invasione di colori su Viale XX Settembre: al via "Trieste in fiore"

Apre i battenti la tradizionale mostra-mercato dedicata al settore florivivaistico: piante, fiori e arredi e 57 stand per la cura di giardini e balconi. Con una novità: si potranno degustare dolci e prodotti tipici

TRIESTE - Apre i battenti sabato 18 marzo e sarà a disposizione del pubblico fino al 26 marzo, la 16esima edizione della tradizionale mostra-mercato «Trieste in fiore» lungo il viale XX Settembre, a ingresso libero, promossa da AssofiorItalia e Flash Srl, in coorganizzazione con il Comune di Trieste. Ad accogliere l'arrivo della stagione primaverile sarà un variegato tripudio di colori: fiori, piante, composizioni e ben 57 stand di espositori provenienti da tutta Italia oltre a una rappresentanza anche di operatori internazionali, che in altrettanti eleganti stand proporranno una mostra-mercato (con fiori, piante, bulbi, semi, terriccio, concimi, attrezzature per il giardinaggio, vasi, arredo giardino, essenze e fiori secchi) per la cura di giardini e balconi. In Largo Bonifacio sarà allestito un giardino con decorazioni e fiori che celebreranno idealmente l’inizio della primavera. Da quest'anno la manifestazione propone anche dolci e prodotti tipici, nonchè un tema specifico, questa volta ecologico, intitolato «Un mondo pulito», rivolto alle scuole, nonchè il concorso «Il Fiore d'oro», che premierà la creazione floreale più bella e originale. Molte anche le iniziative parallele, con dimostrazioni, laboratori, incontri per i più piccoli e consigli utili da parte degli esperti di Promo Flor.

La presentazione dell'evento
Alla presentazione dell'iniziativa sono intervenuti l'assessore al Commercio ed eventi correlati Lorenzo Giorgi, il presidente di AssoFiorItalia Alessandro Muzina con la vicepresidente  Manuela Zaccaria e il consigliere Lucio Degrassi, e l'ideatore dell'evento, Vincenzo Rovinelli di Flash Srl. «E' un appuntamento assolutamente imperdibile – ha sottolineato l'assessore Giorgi – e contiamo di fare 'bingo' convogliando come in questa edizione sempre più commercianti espositori grazie alla collaborazione che va avanti ormai da vent'anni con la AssoFiorItalia». «Trieste in Fiore» punta a confermarsi un appuntamento fisso per turisti e appassionati del giardinaggio e  rappresenta un’ulteriore occasione per valorizzare l'area, favorendo l’attività dei vicini negozi ed esercizi della zona. Muzina ha parlato di una vera e propria 'fiera della bellezza' che quest'anno punta ancora all'elevata qualità degli espositori provenienti da molte regioni italiane, dalla Sicilia, dal Veneto, dal Lago Maggiore, dal Piemonte e dalla Liguria, proponendo composizioni con tematiche specifiche.

Non solo fiori
Sarà un vero e proprio giardino fiorito, con aree verdi e aiuole collocate tutt'intorno ai gazebo e agli stand espositivi. Per nove giorni si potranno ammirare, con orario 9-20 e ingresso libero, piante grasse del Piemonte, camelie e rododendri del Lago Maggiore, alberi da frutta del Veneto, agrumi della Sicilia, rose inglesi, piante aromatiche liguri, bulbi olandesi, primizie regionali, ranuncoli, ortensie, gerani, viole, ma anche vari tipi di lavanda e spezie, ulivi secolari e molte altre novità. Nel 2017 porterà molte, coloratissime e dolcissime novità e una nuova denominazione: Delizie di primavera. Accanto a fiori e piante, una sezione sarà dedicata quest'anno ai «frutti» di stagione: saranno presenti dolci, cioccolato e prodotti tipici italiani ed esteri, spezie, the, tisane, formaggi e molto altro.

Tutte le iniziative
«Quest'anno lo slogan tematico scelto – ha spiegato Muzina - è «Un mondo pulito». In Largo Bonificio verrà collocato un gigantesco mondo in cartapesta realizzato dalla Compagnia «I Mandrioi» già ammirato al 64° Corso Mascherato del Carnevale Muggesano, con cui si rinnova il gemellaggio. La manifestazione intende infatti promuovere la cultura del rispetto verso l'ambiente circostante e, guardando sempre più verso i bambini, porsi come un punto di riferimento per il mondo della scuola». Anche quest'anno saranno coinvolte le scuole: è già stata confermata la presenza degli alunni delle scuole primarie «Biagio Marin» - Istituto Comprensivo «Italo Svevo», della «Finzi-Grego» di Strada di Guardiella e della «Nazario Sauro» - Istituto comprensivo Dante, di via Tigor e della scuola primaria statale slovena «Fran Milcinski» di via Marchesetti, a cui si aggiungeranno altre scolaresche che visiteranno la manifestazione nei giorni di apertura e parteciperanno a dei mini laboratori dedicati. La rassegna sarà animata inoltre da numerose iniziative ed eventi collaterali, da laboratori a esposizioni a speciali incontri pomeridiani dedicati a bambini con sorprese a tema, piccole lezioni teorico-pratiche sulla semina e la cura delle piante. Infine in questa edizione si terrà nuovamente il concorso «Il Fiore d’oro» (riservato agli espositori della manifestazione e ai fioristi che ne faranno richiesta), l'attesa gara tra le artiste e gli artisti della composizione floreale che premierà la creazione giudicata più bella e originale da una giuria composta da addetti ai lavori, autorità e giornalisti. Per gli espositori l’iscrizione al Trofeo è gratuita e la premiazione si svolgerà sabato 25 marzo alle 11.