cronaca

Sfregiavano e picchiavano le loro vittime: arrestati due rapinatori

Fermati una donna triestina e un cittadino senegalese. Durante i furti una vittima è stata sfregiata, l'altra picchiata con spranga e mazza da baseball

 (© diario di trieste)

(© diario di trieste)

TRIESTE - La Polizia di Trieste ha arrestato per rapina una donna, S.L., di 31 anni, e un cittadino senegalese, G.A. (24), in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla Procura della repubblica ed emessa dal Gip del Tribunale. Come riporta l'Ansa, le indagini, condotte dagli investigatori del Commissariato "Rozzol Melara" sono state avviate dopo la presentazione di due denunce di altrettante vittime di rapine avvenute all'esterno del comprensorio Ater di Melara in settembre e novembre. Nel primo episodio, il senegalese ha percosso e rubato il telefonino di una ragazza, e un altro ragazzo è stato rapinato del portafogli. Nel secondo la vittima, rapinata del portafogli, è stata colpita violentemente al capo con una mazza da baseball e con una spranga dai due. I due sono stati rintracciati a Torino, dove sono detenuti per altri reati contro il patrimonio; il senegalese, in particolare, è stato arrestato nel capoluogo piemontese per analoghi reati contro i passanti.