23 maggio 2017
Aggiornato 22:00
Il 16 maggio

Truffata e derubata in casa da un finto idraulico

Un uomo di circa 45 anni, alto circa 1 metro e 80, capelli castani e con addosso una tuta da lavoro, è riuscito a entrare in confidenza con la donna, che lo ha accolto in casa e poi l'ha derubata

Anziana si imbatte in un finto idraulico, truffata e derubata in casa (© AdobeStock | lettas)

TRIESTE - Si è introdotto all’interno dell’appartamento di un’anziana spacciandosi per idraulico, dopo averla aiutata ad aprire il pesante portone d’ingresso dello stabile. Un uomo di circa 45 anni, alto circa 1 metro e 80, capelli castani e con addosso una tuta da lavoro, è riuscito a entrare in confidenza con la donna, che lo ha accolto in casa. Il fatto è successo nella  mattinata del 16 maggio, in via Fabio Severo.

La truffa
Dopo una cordiale chiacchierata, il finto idraulico ha effettuato dei controlli alle tubature e ha chiesto all’anziana di verificare anche la veridicità del denaro in suo possesso. La donna gli ha mostrato dieci banconote da 50 euro l’una ed è stata rassicurata dall’uomo, il quale, approfittando di un attimo di distrazione della signora, è riuscito ad allontanarsi dall’appartamento e a far perdere le sue tracce. L’anziana si è resa conto di essere stata truffata e derubata e ha informato la Questura che ha inviato sul posto un equipaggio della Squadra Volante.

L’invito alla popolazione
A nulla sono valse le ricerche effettuate in zona atte a rintracciare il truffatore. Alla luce di questo episodio, polizia invita tutti i cittadini a non fornire elementi utili e propri dati sensibili a persone che cercano di accattivarsi la simpatia degli interlocutori per raggirarli e derubarli; inoltre, le forze dell’ordine invitano a non far entrare in casa sconosciuti che si presentino come operatori di servizi pubblici se non prima di aver effettuato un controllo negli uffici di ipotetica appartenenza. In tutti i casi sospetti si consiglia di chiamare immediatamente il 112 e si ricorda che sul sito della polizia di Stato sono a disposizione consigli a tutela degli anziani e dei soggetti più deboli.