17 novembre 2019
Aggiornato 03:30
Il riconoscimento

Oro al mondiale dei Sauvignon per il Tiare di Snidarcig

Primo premio per l'azienda di Dolegna al Concours Mondial du Sauvignon, svoltosi quest’anno a Buttrio. Il Sauvignon Tiare si è distinto per il suo inconfondibile carattere e la sua eleganza fra oltre 800 campioni esaminati.

DOLEGNA DEL COLLIO - Tiare 2014, il Sauvignon di Roberto Snidarcig dell’omonima azienda di Dolegna del Collio, si è aggiudicato la Medaglia d’oro alla 6° edizione del Concours Mondial du Sauvignon, svoltosi quest’anno a Buttrio. Nonostante le note problematiche che l’anno scorso hanno colpito il Vigneto Italia in fase di vendemmia, anche l’annata 2014  del Sauvignon Tiare si conferma di altissima qualità. Questo straordinario vino, voluto e creato con caparbietà e passione da Roberto Snidarcig, si riconferma nel Gotha dei migliori Sauvignon del mondo, dopo aver vinto il Trofeo speciale alla 5° edizione del Concorso, ancor oggi unico riconoscimento in assoluto di questa portata tributato ad un vino italiano.

Il Sauvignon Tiare si è distinto per il suo inconfondibile carattere e la sua eleganza fra oltre 800 campioni esaminati, provenienti da 14 paesi, passati al vaglio competente di 61 degustatori   provenienti da ogni parte del mondo.