26 gennaio 2020
Aggiornato 15:30
Da venerdì 24 luglio a venerdì 31 luglio

La musica del Tartini a Mittelfest e Carniarmonie

Otto giorni di concerti fra Cvidale e la Carnia, nel segno delle big band per jazz e percussioni, del virtuosismo per chitarra solista, del romanticismo per duo violoncello – pianoforte

TRIESTE – La musica del Conservatorio Tartini declinata in cinque concerti nell’arco di otto giorni, da venerdì 24 a venerdì 31 luglio, sul palcoscenico dei grandi festival musicali dell’estate in Friuli Venezia Giulia: sarà innanzitutto Mittelfest 2015 ad accogliere tre proposte nel corso dell’ultimo weekend di luglio.

Tre gli appuntamenti al Mitelfest
Venerdì 24, alle 20 nella Chiesa di San Francesco, appuntamento con il Gruppo Percussioni Trieste, la compagine preparata e diretta da Fabián Pérez Tedesco, formata dagli allievi della classe di percussioni del Conservatorio Tartini. L’ensemble ha già al suo attivo diversi concerti sia in Italia che all'estero, il suo repertorio varia in ogni genere, dalla musica popolare a quella classica, dal contemporaneo al jazz. Il Gruppo è.composto da  Ivan Boaro, Marko Bulajch, Simone Covassi, , Marco Mauri, Michele Montagner, Giacomo Liguori, Tina Renar, Marco Viel, Jaan Wu Stokelj  Denis Zupin. Basso elettrico Giovanni Gregoretti, al pianoforte Carolina Pérez Tedesco. Sabato 25 luglio, alle 11 al Museo Archeologico di Piazza Duomo, di scena lo Zari percussion Duo, composto da Alex Kuret e Denis Zupin, entrambi allievi della classe di percussioni di Fabián Pérez Tedesco. Il Duo Zari, vincitore del Premio delle Arti nel 2013, si è formato nel novembre 2012 e sostiene un'intensa attività concertistica in Italia ed all'estero, partecipando a diversi concorsi. In particolar modo ha preso parte al concorso internazionale Svirel 2013 (Slovenia) ottenendo il primo premio assoluto e tre premi speciali, e fra i numerosi riconoscimenti di questi anni ha conseguito il primo premio assoluto al Quarto Concorso Musicale Città di Firenze, ottenendo anche il premio Crescendo assegnato al miglior gruppo da camera. Ha suonato in prestigiosi teatri e sale da concerto in Italia ed all’estero, come il Salone dei Cinquecento al Palazzo Vecchio di Firenze. Infine domenica 26 luglio, ulteriore matinée musicale in cartellone a Mittelfest, sempre alle 11 al Museo Archeologico: protagonista darà il Duo pianoforte – violoncello composto da Carolina Pérez Tedesco e Cecilia Barucca Sebastiani, impegnate su musiche di Robert Schumann (Fünf Stücke im Volkston, Op. 102), Richard Strauss (Sonata in fa maggiore per violoncello e pianoforte, op. 6) e Fabian Perez Tedesco (L'Aquilone).

Da Trieste fino alla Carnia
E nell’ambito del Festival Carniarmonie 2015, il Conservatorio Tartini proporrà venerdì 24 luglio, alle 20.45 nella Chiesa della Santissima Trinità a Oltris di Ampezzo, il recital chitarristico di Pavel Cyargeenka: bielorusso, classe 1989, ha vinto giovanissimo numerosi concorsi come solista e in duo chitarristico e vari concorsi di livello sia nazionale che internazionale. Venerdì 31 luglio, alle 20.45 nella Sala Cinema di Forni Avoltri, gran finale con la Big Tartini Band diretta da Matteo Alfonso: la compagine trova ispirazione negli stilemi classici del jazz ed è un contesto ottimale per l’insegnamento e la formazione. Interplay, capacità improvvisative, attitudine e sensibilità all’ascolto sono caratteristiche dei componenti.