29 marzo 2020
Aggiornato 11:30
Decine di tifosi presenti a ogni allenamento

La Nazionale di basket si allena a Trieste

I ragazzi allenati da coach Simone Pianigiani preparano i Campionati Europei di settembre al PalaRubini. Tra le stelle ci sono Belinelli, Bargnani e Gallinari. A fine agosto amichevole di lusso contro la Russia

TRIESTE – La Nazionale italiana di basket sta preparando i Campionati Europei di settembre (si giocheranno a Berlino) a Trieste. I ragazzi allenati da coach Simone Pianigiani si allenano al PalaTrieste, sotto gli sguardi attenti di decine di tifosi. Si comincia alle 17.30 (le porte del palazzetto sono aperte) per fino attorno alle 19.30. Anche se molti azzurri hanno l’abitudine di restare sul campo a tirare almeno fino alle 20.
Molte le stelle che compongono la Nazionale: ci sono i tre Nba Danilo Gallinari, Marco Belinelli (tra i più motivati in allenamento) e Andrea Bargnani, ci sono Gigi Datome e Alessandro Gentile, c’è Giuseppe Poeta. Un gruppo coeso, bello da vedere sul parquet del PalaTrieste.

Gli azzurri rimarranno nel capoluogo giuliano fino al 2 settembre, giorno della partenza per Berlino, con l’eccezione dei giorni nei quali saranno impegnati nei tornei all’estero (a Tbilisi dal 14 al 16 agosto e a Capodistria dal 21 al 23). La squadra di Pianigiani affronterà l’ultimo torneo prima dell’EuroBasket 2015 al PalaRubini dal 28 al 30 agosto, opposta a Russia, Georgia e il college americano di Michigan State.

Queste le parole di Belinelli, pronunciate alla presentazione del ritiro azzurro: «Siamo un grande gruppo, l’abbiamo dimostrato anche negli anni passati. Siamo consapevoli del talento che ha a disposizione la squadra di quest’anno ma non è vero che di questa Nazionale i leader siamo solo io, Gallinari o Bargnani. A San Antonio ho capito una volta di più che è la forza del gruppo a fare la differenza, è un recupero o una palla rubata a fare la differenza. Non partiamo come squadra da battere ma possiamo fare bene».

Anche Gallinari nel ritiro di Trieste

Anche Gallinari nel ritiro di Trieste (© )