16 dicembre 2018
Aggiornato 18:00

Teatro Verdi, al via sabato la campagna abbonamenti

Prelazione ai vecchi abbonati fino al 15 settembre, poi dal 26 spazio ai nuovi sottoscrittori. Dal 10 ottobre si potranno acquistare i tagliandi per tutti gli spettacoli della stagione, che sarà presentata venerdì
Stefano Accorsi sarà sul palco del Verdi con il Decamerone
Stefano Accorsi sarà sul palco del Verdi con il Decamerone ()

GORIZIA - Scatterà sabato la campagna abbonamenti per la stagione artistica 2015/2016 del Teatro Verdi di Gorizia. Anche quest’anno, l’amministrazione comunale ha inteso mantenere sostanzialmente inalterati i prezzi di tessere e biglietti per i singoli spettacoli, per favorire la partecipazione del pubblico alle attività del teatro cittadino.

Prelazione per i vecchi abbonati
Come di consueto, la campagna abbonamenti si articolerà in due fasi: la prima, che partirà sabato e si concluderà martedì 15 settembre, sarà riservata agli abbonati della passata stagione, che potranno confermare il proprio abbonamento (tipologia, settore, fila, posto) o cambiare, anche ampliando, la tipologia di tessera. A chi confermerà l’abbonamento al cartellone di Prosa o a quello di Musica e Balletto, sarà riservata la possibilità di acquistare in via prioritaria uno o più abbonamenti agli Eventi Musical, International Dance e Smile.
Da sabato 19 settembre, poi, sarà possibile sottoscrivere, a seconda delle disponibilità, i mini-abbonamenti alle sezioni Grandi eventi (fino al 26 ottobre), Prosa (fino al 10 novembre) e Musica e Balletto (fino al 21 novembre).

Nuovi abbonati
Sabato 26 settembre si aprirà infine la campagna abbonamenti per i nuovi abbonati. In questa fase sarà possibile a seconda delle disponibilità sottoscrivere anche gli abbonamenti ai cartelloni Eventi musical (due spettacoli, tra cui Cabaret, che aprirà la stagione del Verdi il 26 ottobre), Eventi international (fino al 26 febbraio), Eventi smile (fino al 17 marzo), il 3 Stelle classico (tre spettacoli, fino al 17 marzo), e il 3 Stelle Contemporaneo (ugualmente tre rappresentazioni, con la possibilità di sottoscrivere le tessere fino al 18 gennaio). Infine, mini-abbonamento riservato anche agli universitari, che fino al 5 dicembre avranno la possibilità di sottoscrivere a prezzo vantaggioso una tessera per tre spettacoli appositamente selezionati. Da sabato 10 ottobre, infine, sarà possibile acquistare tutti gli spettacoli della stagione artistica. Fino a lunedì 26 ottobre gli abbonamenti potranno essere acquistati alla Biglietteria del Teatro (via Garibaldi, 2/a - tel. 0481/383601), dal lunedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00. Da martedì 27 ottobre l’attività di vendita si trasferirà al botteghino del Teatro, in corso Italia (tel. 0481/383602), aperto dal lunedì al sabato dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

Il cartellone
Dopo le anticipazioni fornite nelle scorse settimane, venerdì prossimo il sindaco Romoli e il direttore artistico Mramor illustreranno nel dettaglio l’intero cartellone della stagione teatrale, composta da 22 spettacoli. Una delle principali novità della stagione sarà l’attenzione rivolta a giovani e bambini, con l'introduzione del cartellone Verdi young a fianco di Prosa, Musica e balletto ed Eventi. Per le scuole e le famiglie saranno proposti quattro spettacoli, di cui due matinè in lingua inglese e due che saranno portati in scena la domenica pomeriggio. Una novità assoluta per il teatro goriziano, introdotta per fare in modo che anche le famiglie si affezionino al Verdi. Una stagione più che mai spumeggiante, variegata e di qualità, che sarà inaugurata con un musical: il sipario si alzerà lunedì 26 ottobre con il trascinante «Cabaret», titolo famosissimo nel mondo grazie all’omonimo film del 1972 che consacrò Liza Minnelli. In scena, nella produzione della Compagnia della Rancia, Giampiero Ingrassia, Giulia Ottonello, Mauro Simone.

Tra le proposte di spicco in cartellone il sempre attuale Decamerone di Boccaccio, protagonista Stefano Accorsi, e l’inedita versione della Bisbetica shakespeariana interpretata da Nancy Brilli nel programma Prosa; il fenomeno comico dell’anno, Virginia Raffaele nel programma Eventi; proposte raffinate e di grande qualità nel programma Musica e Balletto: il violinista serbo Stefan Milenkovich accompagnato dall’Orchestra Mitteleuropea, l’emozionante repertorio contemporaneo del Tulsa Ballet