29 marzo 2020
Aggiornato 11:00
mercoledì 16 al Teatro Miela

Qualità e sicurezza alimentare: il senso della misura!

Sessione speciale aperta al pubblico nell’ambito del XXV Congresso della Divisione di Chimica Analitica della Società Chimica Italiana. Saranno presentate le interazioni tra ricerca chimica e qualità del cibo, con una breve tavola rotonda

TRIESTE - Nel pomeriggio di mercoledì 16, dalle 17.30 alle 19, al Teatro Miela di Trieste (Piazza Duca degli Abruzzi), è prevista una sessione speciale - aperta al pubblico - del XXV Congresso della Divisione di Chimica Analitica della Società Chimica Italiana (SCI). Il titolo, «Qualità e sicurezza alimentare: il SENSO della misura!», appalesa fin da subito l'argomento che sarà trattato e che è strettamente legato a Expo Milano 2015.


Un "evento nell’evento"
La "Capitale del caffè", così com'è recentemente stata proclamata Trieste, è il luogo ideale per affrontare queste tematiche: saranno presentate le interazioni tra ricerca chimica e qualità del cibo, con una breve tavola rotonda; sarà inoltre illustrato un programma di studi di supporto all’industria finanziato dalla Comunità Europea, che vede coinvolti Illycaffè S.p.A. e l’Ateneo cittadino.



Molti gli ospiti presenti
La sessione, moderata dalla giornalista scientifica Cristina Serra, vedrà intervenire Paola Manini, dell'European Food Safety Authorithy, che parlerà del ruolo dell’EFSA nel sistema europeo della sicurezza alimentare. Fra gli oratori anche Luciano Navarini di Illycaffè SpA che attraverso un'analisi sulla tracciabilità e autenticità del caffè, andrà a sottolineare il contributo della chimica analitica in questo ambito. Claudio Mucchino edll'Università degli Studi di Parma, invece, si interrogherà su "Acqua da supermercato o da rubinetto: i più comuni errori nella valutazione della qualità dell'acqua». Infine Federico Berti dell'Università degli Studi di Trieste spiegherà al meglio il dottorato industriale europeo Ipcos.




Info - prof. Gianpiero Adami - Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche - Università di Trieste - 040.558.3996 - gadami@units.it