24 maggio 2019
Aggiornato 17:00
Le premiazioni si svolgeranno mercoledì 11 novembre

«Trieste Opicina Historic 2015»: premiati i vincitori del concorso collaterale all’evento

Definita la «Monza in salita», è stata per 60 anni una delle gare automobilistiche di velocità in salita più frequentate d'Europa

OPICINA - Ultimo atto dei festeggiamenti della corsa «Trieste Opicina Historic 2015»: la gara di regolarità per vetture storiche - organizzata dal Club dei Venti all'Ora di Trieste - che rievoca la competizione di velocità in salita «Trieste Opicina»,  disputata tra il 1911 e il 1971. 

Tra gli eventi anche il concorso per videomakers
La manifestazione prevedeva un ricco corollario di eventi collaterali, condensati nella «Corsa Trieste Opicina Festeggiamenti». Tra questi anche il concorso di videoriprese sul territorio triestino a cura del Club Cinematografico Triestino (www.clubcinematograficotriestino.it), tenutosi dal 25 al 27 settembre. La visione dei cortometraggi e le premiazioni si svolgeranno mercoledì 11 novembre dalle 19.30 nella sala della Banca Z.K.B. - Credito Cooperativo del Carso - in via del Ricreatorio 2 a Opicina, con ingresso libero. Saranno proiettati i video in formato 16:9 dal titolo  «Trieste Opicina Historic 2015» di Giulio Salvador (8’ 47»), Federico Manna (6’ 36»), Sara Marzani (7’ 45»), Claudio Sepin (4’ 30»)  e  Diego Giuntini (2’ 30»). La giuria sarà composta da Lia Zanei e Alessio Zerial del Cinematografico Triestino, Roberto Giovannini del Club dei Venti all'Ora e da Nadia Bellina, presidente del Consorzio Centro in via Insieme a Opicina - Skupaj na Opčinah.

La prima gara del 1911
La «Trieste-Opicina», definita la «Monza in salita», è stata infatti per 60 anni una delle gare automobilistiche di velocità in salita più frequentate d'Europa. Sia i «piloti della domenica» che i più celebrati campioni del volante (Nuvolari, Rindt, Williams, De Adamich, Moretti, solo per citarne solo alcuni) hanno voluto cimentarvisi, per la gioia di un'intera città schierata ai bordi del percorso. L'edizione 2015 dell’evento ha voluto, ancora una volta, rievocare l'inizio di quella epopea: la prima gara del 1911, animata da piloti leggendari della Belle Epoque come Otto, Kolowrat, Wetzka, Dreher, Nikodem, Bettaque.