18 agosto 2019
Aggiornato 06:30
L'iniziativa

Maratona per la Pace, mobilitati i radioamatori isontini

Prosegue Award 72, fino a 10mila collegamenti in tutto il mondo a favore della pace ma anche per promuovere i luoghi della Grande Guerra e del Carso Isontino

GORIZIA - «Diffondere un messaggio di pace e fratellanza dagli stessi luoghi dove si è combattuta la Grande Guerra». Con questo obiettivo i radioamatori della Ari di Gorizia stanno proseguendo Award 72, l’iniziativa che, dal 30 ottobre all’8 novembre, li porterà a effettuare fino a 10mila collegamenti in tutto il mondo, a favore della pace ma anche per promuovere i luoghi della Grande Guerra e del Carso Isontino. Organizzati dall’Associazione Radioamatori di Gorizia con il supporto della Provincia, i prossimi collegamenti saranno: mercoledì 4 novembre dal monte Sei Busi a Redipuglia; sabato 7 novembre dal Sabotino; domenica 8 novembre dal Museo provinciale della Grande Guerra di Gorizia, in Borgo Castello; domenica 8 novembre dall’Obelisco del Monte Calvario.

A ogni collegamento verrà associato un punteggio e successivamente una classifica che decreterà quattro vincitori: il migliore in assoluto, il primo non italiano, la prima donna e il primo ascoltatore. A ognuno di questi, oltre alla cartolina e all’attestato di partecipazione, andrà in regalo un weekend, comprensivo di pernottamenti e cene, alla Locanda da Devetak di San Michele del Carso, per scoprire le bellezze e la storia di quei luoghi. Sul sito Ari Gorizia tutte le istruzioni per partecipare e le foto più belle dai luoghi dei collegamenti.