17 settembre 2019
Aggiornato 10:30
Spruzzata di neve in città

A Trieste il maltempo provoca disagi a cittadini e trasporti

La perturbazione si sta allontanando, ma il peggio è previsto tra la mezzanotte di lunedì 4 gennaio alla mezzanotte di martedì 5 gennaio, con bora, neve e ghiaccio che torneranno in città e sull'altipiano carsico

TRIESTE - Strade chiuse e difficoltà alla circolazione stradale in città, treni fermi a causa del ghiaccio, sono i principali disagi causati a Trieste dalla neve e dal vento di bora, che ha raggiunto 109 chilometri all'ora.

Tra Trieste e Monfalcone alle 7.50 un Intercity è rimasto fermo per il ghiaccio che ha reso impossibile l'alimentazione della motrice; è stato trainato fino a Trieste con un mezzo diesel ed è giunto con un ritardo di 122 minuti. Il traffico è ripreso alle 13.20.

Prima neve dell’anno sia in città che sull’altopiano carsico. Problemi alla circolazione stradale, soprattutto nelle vie Commerciale, Bonomea, Scala Santa, Marchesetti, Chiadino e Vicolo delle Rose.

La perturbazione si sta allontanando da Trieste, ma il peggio è previsto tra la mezzanotte di lunedì 4 gennaio alla mezzanotte di martedì 5 gennaio, con bora, neve e ghiaccio che torneranno in città e sull'altopiano carsico