25 agosto 2019
Aggiornato 02:30
L'inchiesta

Lavori sulla Villesse-Gorizia, dieci indagati

Contestati presunti illeciti di natura ambientale nell'ambito dei lavori di adeguamento ad autostrada del raccordo

GORIZIA - L'inchiesta della Procura isontina sulla Villesse-Gorizia è chiusa. Come riporta l'edizione odierna del Gazzettino, il pm Valentina Bossi, titolare del fascicolo, aperto nel 2012 in relazione a presunti illeciti di natura ambientale nell'ambito dei lavori di adeguamento ad autostrada del raccordo, ha notificato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari a 10 indagati. Si tratta di 8 persone fisiche e 2 società a cui la magistratura contesta, a vario titolo, illeciti di natura ambientale ed edilizia, furto di ghiaia e frode in pubbliche forniture.

Nel registro degli indagati, tra gli altri, i titolari di alcune delle aziende che si erano occupate dei lavori sulla A34, il direttore operativo di Autovie Venete, Enrico Razzini, e il direttore dei lavori, Luca Vittori.