26 agosto 2019
Aggiornato 11:30
L'inchiesta

Sauvignon gate, nuove perquisizioni nell'Isontino

Controlli dei Nas di Udine, Padova, Treviso e Brescia in aziende di Cormons e San Floriano del Collio

GORIZIA - Nuove perquisizioni sono state eseguite oggi dai Carabinieri del Nas di Udine nelle province di Udine e Gorizia, con la collaborazione dal Nas di Padova, Treviso e Brescia e con l’Icqrf, per l’inchiesta «Sauvignon», per il contrasto della frode in commercio con la sofisticazioni del vino. A riportarlo, è l'edizione on-line del Gazzettino. Diciotto i decreti di perquisizione emessi dalla Procura della Repubblica di Udine nei confronti di aziende e persone ritenute responsabili di pratiche enologiche non ammesse e frode in commercio. Sono state perquisite aziende attive a Trivignano Udinese, Terzo d’Aquileia, Cividale del Friuli (4 aziende), Faedis, Nimis e Corno di Rosazzo in provincia di Udine e altre attive a Cormons e San Floriano del Collio in provincia di Gorizia.