19 gennaio 2020
Aggiornato 02:30
Colpo a sorpresa nel centrodestra?

Sgarbi tentato da una candidatura a sindaco di Trieste

«Trieste - osserva parlando con l'Ansa - sarebbe la sfida più divertente». Nelle prossime settimane il critico d'arte deciderà

TRIESTE - «Potrei candidarmi a sindaco di Milano, di Bologna o di Trieste. Ne ho parlato anche con Berlusconi, vediamo come vanno le primarie di Milano, e come saranno i sondaggi». Vittorio Sgarbi, che per ora ha «congelato« le dimissioni da assessore alla Rivoluzione a Urbino, non esclude una discesa in campo con una propria lista da sindaco in uno dei tre capoluoghi che vanno al voto in primavera: «Una proposta la mia che potrebbe far bene anche al centrodestra».

«Trieste - osserva parlando con l'Ansa - sarebbe la sfida più divertente; Bologna la più pericolosa, perché c'è una logica consolidata di voto a sinistra; Milano la città di maggior peso. A Milano peraltro ho fatto l'assessore per due anni, ho lavorato con Sala all'Expo». Nelle prossime settimane il critico d'arte deciderà.

Supplemento al plurisettimanale telematico «Diario del FVG» registrazione Tribunale di Udine n. 11/2016