25 agosto 2019
Aggiornato 02:30
Colpo a sorpresa nel centrodestra?

Sgarbi tentato da una candidatura a sindaco di Trieste

«Trieste - osserva parlando con l'Ansa - sarebbe la sfida più divertente». Nelle prossime settimane il critico d'arte deciderà

TRIESTE - «Potrei candidarmi a sindaco di Milano, di Bologna o di Trieste. Ne ho parlato anche con Berlusconi, vediamo come vanno le primarie di Milano, e come saranno i sondaggi». Vittorio Sgarbi, che per ora ha «congelato« le dimissioni da assessore alla Rivoluzione a Urbino, non esclude una discesa in campo con una propria lista da sindaco in uno dei tre capoluoghi che vanno al voto in primavera: «Una proposta la mia che potrebbe far bene anche al centrodestra».

«Trieste - osserva parlando con l'Ansa - sarebbe la sfida più divertente; Bologna la più pericolosa, perché c'è una logica consolidata di voto a sinistra; Milano la città di maggior peso. A Milano peraltro ho fatto l'assessore per due anni, ho lavorato con Sala all'Expo». Nelle prossime settimane il critico d'arte deciderà.