26 agosto 2019
Aggiornato 11:00
Salute

Advs Gorizia, donazioni in aumento

Un 2015 positivo quello dell'associazione Remo Uria Mulloni. La presidente Zampi: «Puntiamo a coinvolgere i più giovani, le risposte sono incoraggianti»

GORIZIA - Mancano pochi giorni all’assemblea sezionale dell’Associazione donatori volontari sangue – sezione «Remo Uria Mulloni» di Gorizia, un importante appuntamento anche alla luce degli ottimi risultati del 2015. Oltre ad approvare il bilancio consuntivo 2015 e quello preventivo 2016, i donatori associati conosceranno le novità relative all’attività 2016, ricca di nuove iniziative dedicate ai giovani e meno giovani, anche all’insegna della buona musica.

«Siamo molto soddisfatti perché l’andamento delle donazioni della sezione è in crescita, con 1.134 donazioni nel 2015 (869 di sangue intero, 247 di plasma e 18 di piastrine) e circa cento nuovi donatori, in maggioranza under 30 - sottolinea la presidente della sezione di Gorizia, Patrizia Zampi -. Le nostre iniziative riguardano proprio l’impegno per i giovani, per gli studenti e per i più piccoli grazie anche all’impegno del consiglio direttivo che punta a promuovere e radicare la presenza della nostra sezione nella comunità goriziana».

Anni difficili questi anche a causa della crisi economica attanagliante e all’andamento demografico poco favorevole, con gli ultimi dati statistici del Comune  che confermano la diminuzione del numero di residenti. Ma non tutto è negativo: da alcune statistiche effettuate fra i giovani emerge infatti una maggiore ricettività alla solidarietà e, di conseguenza, più disponibilità alla donazione. Per tutti i soci l’appuntamento è fissato per lunedì 1° febbraio alle ore 20.00 nella sala riunioni della «Casa delle associazioni» di via Duca d’Aosta n. 111 a Gorizia.