25 agosto 2019
Aggiornato 02:30
Teatro

"Sogni e bisogni", stasera Vincenzo Salemme al Verdi

L'artista napoletano a Gorizia con una commedia liberamente ispirata a "Io e lui" di Alberto Moravia

GORIZIA - Al cinema in questi giorni con «Se mi lasci non vale», Vincenzo Salemme torna questa sera alle 20.45 a Gorizia, con «Sogni e bisogni», uno spettacolo travolgente ispirato all’»Io e lui» di Alberto Moravia. Una commedia scritta nel 1995 dallo stesso Salemme, riproposta con successo e adeguata ai tempi negli ultimi vent’anni. Il risultato è un testo dal fortissimo impatto comico, che gioca a indagare la natura umana attraverso le vicende di Rocco Pellecchia. 

La finalità, come lo stesso artista partenopeo ha spiegato, è di «aprire la confezione borghese della commedia classica per intrattenere un rapporto con il pubblico in sala. Avrò modo di interloquire con gli spettatori per rispondere alle domande più frequenti che ci facciamo sulla profondità della natura umana, soprattutto nei suoi aspetti apparentemente più semplici». I biglietti della stagione artistica 2015/2016 sono in vendita al botteghino del Teatro, in corso Italia (tel. 0481/383602), anche oggi dalle 17 alle 19. Dal momento che lo spettacolo sta andando verso il tutto esaurito, gli interessati faranno bene ad affrettarsi.