26 febbraio 2020
Aggiornato 13:30
Dallo scorso 9 febbraio

La Regione Fvg e i quattro Parchi scientifici lanciano Open Innovation System

AREA Science Park, Consorzio Innova FVG, Friuli Innovazione e Polo Tecnologico di Pordenone si uniscono per sostenere e rafforzare i progetti di innovazione delle imprese

TRIESTE - Negli ultimi anni in Friuli Venezia Giulia gli interventi a favore dell’innovazione delle imprese hanno prodotto ricadute significative in termini di nuovi prodotti e processi, di brevetti e nuove collaborazioni tecnologiche. Il tutto attivando uno stretto rapporto tra il mondo accademico e scientifico - del quale vengono valorizzati competenze e risultati - e le imprese. I dati parlano di circa 3200 interventi di innovazione e di valorizzazione di risultati della ricerca realizzati, in gran parte a vantaggio delle Pmi, da cui sono nati diversi brevetti, spin-off imprenditoriali o universitari e startup.

Grazie a queste consolidate esperienze nasce Open Innovation System Fvg
Open Innovation System Fvg è un’iniziativa che  unisce i quattro parchi scientifici e tecnologici del Friuli Venezia Giulia - AREA Science Park, Consorzio Innova Fvg, Friuli Innovazione e Polo Tecnologico di Pordenone - per sostenere e rafforzare i progetti di innovazione delle imprese regionali. Senza costi per le imprese, gli esperti di innovazione delle quattro realtà, circa una ventina di professionisti preparati su specifiche tematiche tecnologiche, affiancheranno e supporteranno le aziende con servizi dedicati - dallo sviluppo dell’idea alla pianificazione – verificando le linee di finanziamento aperte. Per la prima volta in regione un sistema unico e integrato permetterà dunque l’accesso a una pluralità di opportunità e strumenti: quattro sportelli, un metodo di lavoro codificato, esperti che permettono di strutturare progetti «a misura delle imprese». L’iniziativa è finanziata dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e mette a disposizione numerosi servizi.