21 ottobre 2018
Aggiornato 03:30

La “Festa del dolce tipico” torna a Trieste

Fino all’8 marzo torna, dopo l'enorme successo dell'anno passato, l'evento dedicato al mondo dolciario che unisce idee innovative e tradizione. In programma, laboratori per bambini, esposizioni, degustazioni e incontri con esperti del settore con nuove e interessanti proposte sull’arte dei pasticceri
Trieste si fa dolce
Trieste si fa dolce (Shutterstock.com)

TRIESTE - Dolci, che passione. Meglio se tipici. E rigorosamente artigianali. Torna, dopo l'enorme successo della passata edizione, che aveva registrato 50 mila presenze nell'arco di quattro dolcissime giornate, la parata di dolci golosità e specialità tipiche (dolciarie) locali e da tutta Italia. Dai più semplici, ma di grande effetto e gusto, ai più originali.

Da quelli tradizionali alle nuove creazioni dei maestri pasticceri
Per quattro giorni, dal 5 (giorno dell’inaugurazione che si svolgerà alle 11) all'8 marzo, nella centralissima Piazza Sant’Antonio a Trieste, dalle 9 alle 21, e ingresso libero, sarà un tripudio di dolcissime proposte, rigorosamente artigianali e di squisiti e golosi ingredienti di qualità. A ospitare l'evento, già amatissimo dai Triestini e dai numerosi turisti presenti in città, sarà un'accogliente tendostruttura dove troverà posto una decina di selezionatissimi espositori: sceltissimi maestri pasticceri, locali, italiani e internazionali, offriranno al pubblico la possibilità di conoscere e gustare le proprie dolcissime e sfiziose preparazioni.

Eventi collaterali e spazio ai più piccoli
Non mancheranno come ogni anno i laboratori, le esposizioni, le degustazioni e gli incontri con esperti del settore con nuove e interessanti proposte sull’arte della finissima pasticceria. Nei quattro giorni di apertura, la struttura ospiterà importanti momenti di approfondimento didattico e culturale e una particolare attenzione sarà rivolta ai bambini. I più piccoli visitatori della kermesse infatti potranno partecipare a varie mini lezioni tenute da maestri pasticceri, assistere alle istruttive fasi della preparazione e lavorazione artigianale dei dolci e potranno degustare le golosissime creazioni appena sfornate. Ad un pubblico più adulto saranno invece rivolti percorsi degustativi dedicati a prodotti delle varie regioni d’Italia. E, in occasione dell'8 marzo, sono previste poi speciali sorprese e omaggi per tutte le Donne.

PROGRAMMA

Sabato 5 marzo
Inaugurazione alla presenza dell'Assessore comunale allo Sviluppo ed Attività Economiche, Edi Kraus alle ore 11 in Piazza S. Antonio Nuovo.

Domenica 6 marzo
Laboratori, esposizioni, degustazioni e incontri con esperti del settore e animazioni con nuove e interessanti proposte sull’arte dei maestri pasticceri.  I più piccoli visitatori potranno partecipare ai Corsi dell’ABC del dolce, organizzati  all’interno della struttura centrale, con la presenza di maestri pasticceri che al termine delle dimostrazioni faranno degustare i dolci. A un pubblico più adulto saranno invece rivolti i percorsi degustativi con prodotti delle varie regioni d’Italia.

Lunedì 7 marzo
Nella tensostruttura troveranno spazio gli artisti del «Dolce Tipico» con le loro dolci creazioni artigianali.

Martedì 8 marzo
Giornata dedicata alla Festa della Donna con dolci a tema e mimose in omaggio a tutte le donne.