21 ottobre 2018
Aggiornato 03:30

‘Mare Nordest’: quinta edizione dell’evento dedicato al mare e al mondo che lo circonda

Si tratta di un’intensa tre giorni di eventi e incontri studiata per coinvolgere le principali figure professionali che ruotano attorno al mare in vari ambiti quali trasporti, cantieristica, subacquea professionale e ricreativa, ricerca scientifica ambiente, sport acquatici e naturalmente turismo e promozione del territorio
Nuovo appuntamento con Mare Nord Est
Nuovo appuntamento con Mare Nord Est (Ufficio stampa Mare Nord Est)

TRIESTE - ‘Trieste Sommersa Diving’, associazione senza fini di lucro, organizza per il quinto anno consecutivo ‘Mare Nordest’, evento dedicato al mare e al mondo che lo circonda, che si svolgerà alla Stazione Marittima e lungo le Rive della città dal 13 al 15 maggio.

Ormai un punto di riferimento
Si tratta di un’intensa tre giorni di eventi e incontri studiata per coinvolgere le principali figure professionali che ruotano attorno al mare in vari ambiti quali trasporti, cantieristica, subacquea professionale e ricreativa, ricerca scientifica ambiente, sport acquatici e naturalmente turismo e promozione del territorio. Arrivati al quinto appuntamento, l’evento è ormai diventato punto d'incontro per molte realtà legate al mare. Fin dalla prima edizione, il mondo della scuola è stato coinvolto in vari modi. L'ottima esperienza sviluppatasi nel 2015 con l'Istituto Nautico di Trieste ha creato i presupposti per continuare questo sodalizio nella prossima edizione dando particolare risalto alle eccellenze educative di Trieste ed in modo particolare agli istituti superiori della città e della regione sia di lingua italiana che slovena.

L’obiettivo del 2016
Obiettivo per l’edizione 2016 è quello di evidenziare le capacità tecnologiche raggiunte dalle industrie presenti sul territorio e le possibili ricadute occupazionali che tali processi generano, rimarcando le tradizioni che hanno sempre contraddistinto nel mondo per i valori lavorativi e progettuali della nostra città. Il nostro auspicio è quello di rievocare l'avventura della cantieristica per il batiscafo Trieste.

Attenzione a tutti
Durante la manifestazione, Trieste e il suo territorio, dal mare al Carso, saranno messe in luce attraverso le proprie principali peculiarità quali ambiente,  professionalità e prodotti tipici locali mentre la cultura e le tradizioni locali avranno modo di mettersi in vetrina in un evento che negli anni sta assumendo sempre più carattere internazionale. Oltre ai seminari di carattere scientifico e informativo, verrà proposto il trofeo internazionale di fotografia subacquea «Città di Trieste» che tanto successo ha riscontrato nella precedente edizione, esibizioni e gare di moto d'acqua, kitesurf e sup (Stand Up Paddling), pulizia di fondali nell'area del Bacino San Giorgio e dimostrazioni di salvataggio in mare con cani. Particolare attenzione sarà rivolta alla disabilità con un progetto dedicato di formazione istruttori e realizzato in collaborazione con le Riserve naturali italiane.

Uno sguardo anche alla storia
Sono anche previste visite guidate all'Acquario di Trieste e al Porto Vecchio per far conoscere il cuore pulsante della storia di Trieste legato al mare e alle sue attività, un punto informativo per la distribuzione di materiale promozionale turistico della città e della regione, la collaborazione con i ristoranti del territorio per proporre menù a tema durante la manifestazione.

Molto importante quest'anno anche la collaborazione con l'Ogs
L’Ogs supporterà tutte le attività della manifestazione con attività di laboratorio a bordo della nave d’Ancona dell'Istituto Nautico. Sarà effettuata la messa in acqua di uno dei glider dell’Ogs per organizzare una piccola campagna nel Golfo di Trieste. In programma anche seminari su diverse tematiche come: storia e attività dell’Ogs Explora, attività di ricerca legate alla Boa Mambo di Miramare, sistemi osservativi, le Trezze del Nord Adriatico, l’Adriatico e le correnti in Mediterraneo, la bora e il mare. In programma, inoltre, anche la presentazione del libro di Silvio Greco ‘Il pesce. Come conoscerlo, amarlo, pescarlo e cucinarlo senza guasti per le specie ittiche, per noi e per l'ambiente’, per non parlare delle attività legate alle microplastiche.

Con questo intenso programma Mare Nordest, vuole dare un segnale di crescita e di continuità con le edizioni precedenti ma soprattutto ambisce a diventare l’evento di riferimento della primavera legato al mare.