18 agosto 2018
Aggiornato 16:05

Piero Marussig è il 17° autore della Collana d’Arte della Fondazione CRTrieste

La presentazione, che si svolgerà all’Auditorium del Civico Museo Revoltella, in via Diaz 27, quest'anno sarà a cura di Nicoletta Colombo, storica dell'arte

TRIESTE - La diciassettesima monografia della Collana d’Arte della Fondazione CRTrieste è dedicata a Piero Marussig, pittore nato a Trieste nel 1879. In questa monografia, con oltre 100 tavole a colori e 800 dipinti catalogati, l’autrice  Alessandra Tiddia, conservatore del MART - Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, ha saputo addentrarsi su un Marussig meno conosciuto, con approfondimenti sulla sua giovinezza, consegnandoci l’immagine inedita di un artista legato alla sua città e a quel filo diretto Trieste-Monaco di Baviera che ha improntato l’educazione di tanti artisti suoi concittadini. Ma è riuscita anche a sottolineare con più efficacia l’internazionalità di Marussig e della sua pittura. Un artista triestino, ma soprattutto europeo.

Parola a Nicoletta Colombo
La presentazione (venerdì 11 marzo, alle 18, all’Auditorium del Civico Museo Revoltella, in via Diaz 27) quest'anno sarà a cura di Nicoletta Colombo, storica dell'arte, unica responsabile degli Archivi dell’opera di Achille Funi e co-curatrice dell’Archivio di Piero Marussig e dell’Archivio di Pompeo Borra, autori dei quali ha pubblicato le catalogazioni ragionate e generali. All’incontro interverranno inoltre Lucio Delcaro, vicepresidente del Consiglio di amministrazione della Fondazione CRTrieste, Giuseppe Pavanello, curatore della collana d’arte della Fondazione CRTrieste e Alessandra Tiddia, autrice del libro.