25 giugno 2018
Aggiornato 02:30
Eventi & Cultura | Lunedì 14 marzo

L'ITIS di Trieste apre le sue porte e presenta ‘Spazio 31’

L’associazione culturale prende il nome dal numero civico della location, che di questa storica "apertura" alle nuove idee, alla cultura, alla condivisione sarà il cuore nevralgico

Uno degli spazi interni dell'ITIS (© Ufficio stampa Spazio 31)

TRIESTE – Un luogo, l’ITIS di Trieste, che per sua natura si occupa di servizi alla persona - ed è impegnato nel sociale - decide di far spazio (quale parola più appropriata) a un’associazione - Spazio 31 - per abbattere ogni tipo di confine: una vera rivoluzione, un unicum che guarda avanti! L’associazione culturale prende il nome dal numero civico della location, che di questa storica "apertura" alle nuove idee, alla cultura, alla condivisione sarà il cuore nevralgico.

Spazio 31
La mission della nuova associazione culturale si presenta con una citazione importante e sincera di Gadamer: «la cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande». Così, per abbattere qualsiasi confine e perché la città tutta possa apprezzare un vero tesoro "nascosto", dallo scorso lunedì 14 marzo, l'edificio dell'A.S.P. ITIS di via Pascoli 31, a Trieste, apre le sue porte e invita la comunità (triestina in particolare, ma non solo) a visitare i bellissimi locali storici, alcuni dei quali recentemente restaurati, che saranno messi a disposizione di chiunque vorrà condividere le proprie attività culturali e aggregative all'interno della struttura.