18 novembre 2018
Aggiornato 23:30

Resistenze femminili in scena al Teatro Miela

Quattro serate che raccontano alcune storie di donne che lottano o hanno lottato per la loro libertÓ
Nuovi appuntamenti al Miela
Nuovi appuntamenti al Miela (Bonawentura)

TRIESTE - Prende il via mercoledì 13 aprile al teatro Miela  la rassegna  ‘Resistenze femminili’: quattro appuntamenti, uno spettacolo teatrale e uno musicale, due documentari, tutti scritti e interpretati dalle donne, che raccontano alcune storie di donne che lottano o hanno lottato per la loro libertà.  Inserita in ‘Primavera di donne 2016’,  il programma di eventi organizzati dalla Provincia di Trieste, in occasione della giornata Internazionale della Donna,  la rassegna Resistenze femminili vuole essere la prima tappa di un interessante percorso culturale che Bonawentura/ Teatro Miela proporrà al pubblico anche nella prossima stagione, seguendo il filo dell'emancipazione femminile e dei diversi significati del resistere nella società contemporanea.

Mercoledì 13 aprile, alle 21 | Sorry, boys |
di e con Marta Cuscunà. Dialoghi su un patto segreto per 12 teste mozze. Terza tappa del progetto sulle Resistenze femminili. Liberamente ispirato a fatti realmente accaduti a Gloucester, Massachusetts.

Domenica  17 aprile, alle 20 |  La linea sottile |
docu-film di Nina Mimica e Paola Sangiovanni Italia – Croazia, 2016, 80'. Un ex-militare in missione di pace. Una donna sopravvissuta alle violenze di guerra. Un inesausto viaggio in fieri verso la consapevolezza del male e dell'umana capacità di generarlo. Introduce Melita Richter con Paola Sangiovanni.

Martedì  19 aprile, alle 21 | La Lupe Con el Diablo en el Cuerpo |
Spettacolo musicale dedicato alla cantante cubana Guadalupe Victoria Yolí Raymond. La Lupe ha rivoluzionato la sua epoca,  il suo stile, le sua la voce toccante ma aggressiva, l’originalità, la volontà di interpretare una donna nuova,  un manifesto per la libertà delle donne.

Giovedì  21 aprile, alle 21 | Tutte le anime del mio corpo |
docu-film , produzione QUASAR Italia, 2016, 63’ Questa proiezione rappresenta una delle tappe del progetto europeo Women of the Resistance. Ritrovato il suo diario di guerra dopo la sua morte, una figlia scopre chi era veramente sua madre: una relazione tra due donne nel momento estremo in cui una cessa di vivere e l'altra continua ad esistere. La regista Erika Rossi e la protagonista Lorena Fornasir introdurranno il film.

Info: www.miela.it