8 luglio 2020
Aggiornato 06:00
Salperà il 1 maggio

Carnival Vista: nuovo gioiello battezzato a Monfalcone

Migliaia di persone hanno lavorato alla realizzazione della nave, riuscendo in due mesi a concludere un'opera che normalmente avrebbe richiesto quattro mesi. Fino a ottobre sarà impegnata in una serie di crociere nel Mediterraneo per poi spostarsi negli Stati Uniti dove offrirà crociere per i Caraibi.
La presidente Serracchiani durante la presentazione della nuova nave della Carnival
La presidente Serracchiani durante la presentazione della nuova nave della Carnival Regione Friuli Venezia Giulia

MONFALCONE - È stata presentata il 28 aprile scorso, nel cantiere della Fincantieri di Monfalcone (Gorizia), la Carnival Vista, nave da crociera che debutterà il prossimo 1 maggio. Alla cerimonia hanno partecipato la presidente della Regione Debora Serracchiani, l'amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono e la presidente di Carnival Cruise Line Christine Duffy.

Realizzata in soli due mesi
Carnival Vista, nuova ammiraglia di Carnival Cruise Line, ha una stazza di 133.500 tonnellate e una lunghezza di 323 metri. La nave può ospitare 6.400 tra passeggeri ed equipaggio in quasi 2 mila cabine. L'imbarcazione sarà ufficialmente consegnata il prossimo 30 aprile e salperà il giorno successivo; fino a ottobre sarà impegnata in una serie di crociere nel Mediterraneo per poi spostarsi negli Stati Uniti dove offrirà crociere per i Caraibi. Come ha sottolineato Giuseppe Bono, migliaia di persone hanno lavorato alla realizzazione della nave, riuscendo in due mesi a concludere un'opera che normalmente avrebbe richiesto quattro mesi. Soddisfazione per la mèta raggiunta è stata espressa anche da Chrisitine Duffy, che ha ribadito il legame con l'Italia e con Monfalcone di Carnival e della sua nuova ammiraglia.

La tecnologia marittima, asse di sviluppo
Il settore delle tecnologie marittime rappresenta uno degli assi di sviluppo della Strategia di sviluppo intelligente (S3) regionale, come ha sottolineato la presidente Serracchiani, con il traino del cluster Mare Fvg. Il legame tra la regione e gli Stati Uniti, rafforzato dalla realizzazione della Carnival Vista, sarà confermato dal forum su ricerca e innovazione che si terrà a luglio in Friuli Venezia Giulia e che vedrà la partecipazione del mondo scientifico e di rappresentanti istituzionali regionali e americani.