24 ottobre 2018
Aggiornato 02:30

Reinas: storie di donne, fra mito e realtà

Il nuovo libro di Isabel Russinova, che sarà presentato dall'autrice, introdotta da Gabriella Valera, alla Casa della Musica, raccoglie le storie di sei figure femminili che sono diventate mito scegliendo di percorrere la strada più difficile pur di raggiungere i propri obiettivi
Isabel Russinova
Isabel Russinova (Isabel Russinova)

TRIESTE - Sei ritratti di donne dalla personalità forte, regine che hanno vissuto lontano dal nostro tempo ma, con le loro azioni, hanno segnato la nostra storia. S'intitola «Reinas» (ed. Curcio) il nuovo libro di Isabel Russinova, in uscita in questi giorni nelle librerie italiane. Per raccontarlo in anteprima nazionale l'attrice, produttrice e autrice, bulgara di madre e istriana di padre, ha scelto Trieste, città in cui ha vissuto per lungo tempo. Il libro, che sarà presentato dall'autrice, introdotta da Gabriella Valera, mercoledì 4 maggio, alle 18, alla Casa della Musica, raccoglie le storie di sei figure femminili, donne che appartengono al mito e sono diventate mito scegliendo di percorrere la strada più difficile pur di raggiungere i propri obiettivi.

Un excursus che attraversa più di duemila anni di storia
Le «regine» del mio libro vogliono essere un omaggio alla femminilità, raccontando la forza, la determinazione, la dolcezza, la violenza, la bellezza, la volontà, l’intelligenza, l’astuzia, l’intuizione, la resistenza delle donne, per incoraggiarle ad essere sempre orgogliose della propria anima femminile e della propria forza interiore. In occasione della presentazione triestina di «Reinas», che sarà seguita da un aperitivo, il pubblico potrà conoscere e apprezzare anche le opere dell'artista Daniela Turk, che utilizzando rame e mosaici ha rappresentato le sei regine raccontate nel libro.