25 maggio 2018
Aggiornato 16:30
Il 5 giugno

Trieste e Muggia al voto: sono 20 i candidati a sindaco

Sfida che nel capoluogo giuliano sarà probabilmente decisa al ballottaggio. Il voto darà un'indicazione ai partiti anche in vista delle elezioni regionali del 2018

Il 5 giugno si vota a Trieste e a Muggia (© Diario di Trieste)

TRIESTE – Con la presentazione delle liste, è cominciata ufficialmente la corsa per il rinnovo dei Consigli comunali di Trieste e Muggia (gli unici due Comuni al voto in provincia di Udine), in programma il prossimo 5 giugno. Nel capoluogo giuliano i candidati saranno 11 (con 20 liste collegate), a Muggia 9 (con 14 liste collegate). Un appuntamento che servirà come ‘termometro’ politico in vista della corsa alle regionali del 2018.

A Trieste tre i favoriti
Nel capoluogo giuliano difficilmente uno dei candidati potrà vincere al primo turno. E’ più probabile che si vada al ballottaggio. I favoriti sembrano essere il sindaco uscente Roberto Cosolini (appoggiato da Pd, Sel Insieme per Trieste, Trieste città solidale e Verdi-Psi) e il già primo cittadino Roberto Dipiazza (sostenuto da Forza Italia, Lega Nord, Lista civica Stop Prima Trieste, Lista civica Dipiazza, Fratelli d’Italia-An e Partito Pensionati). Da capire il peso del candidato del Movimento 5 Stelle Paolo Menis, che potrebbe strappare il ballottaggio a uno dei due contendenti. Chi rischia di più è Dipiazza, vista la doppia candidatura di esponenti espressione dell’area di centrodestra come l’ex assessore regionale Alessia Rosolen (Un’Altra Trieste popolare) e di Fabio Carini (Startup Trieste). Alla corsa alla poltrone di primo cittadino di Trieste partecipano anche Maurizio Fogar (No Ferriera, Si Trieste), Giorgio Marchesich (Fronte per l’indipendenza del Territorio Libero di Trieste), Iztok Furlanic (Sinistra Unita), Vito Potenza (Lista civica Vito Potenza per il Tlt), Marino Sossi (Sì-Sinistra per Trieste) e Nicola Sponza (Uniti per Trieste).

A Muggia corsa a nove
Corsa a nove per la ‘conquista’ del municipio di Muggia. Il 5 giugno se la giocano Laura Marzi (Pd, Sel, Cittadini per Muggia), Marino Andolina (Partito Comunista), Stefano Norbedo (Fi-Lista Dipiazza, FdI, Lega Nord), Roberta Tarlao (Meio Muja), Roberta Vlahov (Obiettivo Comune per Muggia), Emanuele Romano (Movimento 5 Stelle), Almerigo Esposito (Un’Altra Muggia e Muggia rinascerà), Alessandro Pisani (Fronte per l’Indipendenza) e Marco Stener (Lista Stener per Muggia)

Per scoprire tutti i candidati clicca qui