21 agosto 2018
Aggiornato 02:00

A Trieste si ricorda il 299° genetliaco di Maria Teresa d’Austria

Appuntamento in via Rossini 16, sotto il Consolato di Grecia, venerdì 13 maggio alle 17. Commemorazione organizzata da Club Touristi Triestini
La targa dedicata a Maria Teresa in via Rossini
La targa dedicata a Maria Teresa in via Rossini (Club Touristi Triestini)

TRIESTE – Venerdì 13 maggio, alle 17, davanti alla targa dedicata a Maria Teresa d’Austria, affissa in via Rossini 16, sotto il Consolato di Grecia, il Club Touristi Triestini, assieme alle associazioni culturali Maria Theresia, Zenobi, Friedrich Schiller e al Central European Institute Trieste, organizza la commemorazione del 299° genetliaco della sovrana che con il suo ‘assolutismo illuminato’ e le sue riforme traghettò la Mitteleuropa dal Medioevo all'età moderna e risultò decisiva per lo sviluppo della città di Trieste, trasformando un borgo di pescatori in uno dei più fiorenti empori del Mediterraneo.

Verrà posto un omaggio floreale ed i rappresentanti delle Comunità religiose e nazionali storicamente presenti a Trieste terranno discorsi commemorativi nelle proprie lingue, evidenziando così la pluriculturalità della nostra città, com’era nei progetti di Maria Teresa.
Alla cerimonia hanno aderito il vicepresidente del Consiglio regionale Fvg Igor Gabrovec, il Consolato di Grecia, la Console d'Austria Sabrina Strolego, le Comunità serboortodossa, ebraica, grecaorientale, croata col suo presidente Gian Carlo Damir Murkovic e la Società umanistica Histria.
Il giornalista Luciano Santin terrà un discorso commemorativo. Mag. Markus d’Asburgo ha fatto pervenire il suo saluto.