27 maggio 2018
Aggiornato 01:00
È una studentessa del liceo Dante Alighieri

Festival internazionale della Mente: vince una triestina

La competizione mette a prova l'ingegno, la logica e la creatività dei ragazzi delle scuole primarie e secondarie attraverso degli elaborati che vengono esaminati da una giuria di dieci esperti internazionali

La vincitrice (© Il Gazzettino)

TRIESTE – É Matilda Sain, studentessa del liceo Dante Alighieri di Trieste, la vincitrice assoluta della sesta edizione del Festival internazionale della Mente, organizzato dalla Provincia autonoma di Vojvodina (Repubblica di Serbia) con il contributo di altre otto Regioni, tra le quali il Fvg. La proclamazione solenne si è tenuta ieri a Novi Sad, nella sala del Consiglio provinciale della Vojvodina.

La mente prima di tutto
La competizione mette a prova l'ingegno, la logica e la creatività dei ragazzi delle scuole primarie e secondarie
attraverso degli elaborati che vengono esaminati da una giuria di dieci esperti internazionali. Vi partecipano più di mille alunni e studenti degli istituti delle nove Regioni che hanno promosso il progetto. Oltre al Friuli Venezia Giulia figurano la Contea di Timis (Romania), la Contea di Bacs-Kiskun (Ungheria), la Città di Bratislava (Repubblica Slovacca), la Stiria (Austria), le Contee di Vukovar-Srijem e di Osijek Baranja (Croazia) e il Comune di
Lubiana (Slovenia).

Il numero di partecipanti cresce di anno in anno
Dai 700 aderenti della prima edizione, si è passato a oltre 1.000
concorrenti. Le preselezioni si svolgono nelle città di appartenenza, mentre a Novi Sad ha luogo la valutazione dei
finalisti.