16 agosto 2018
Aggiornato 16:00

Jazz Festival di Ljubljana: ai blocchi di partenza la 57esima edizione

La voglia di dare vita ad appuntamenti musicali lungo tutto l'arco della giornata rimarrà una delle principali caratteristiche dell’evento che sottolineerà poi il ruolo sempre più importante delle artiste donne
Hiromi
Hiromi (Muga Miyahara)

LJUBLJANA - 18 concerti, musicisti provenienti da 15 paesi e tre diversi continenti, tre anteprime mondiali e due nazionali, una nuova zona concerti ad ingresso libero e il focus All That Paris Jazz sono solo alcune delle caratteristiche del 57esimo Jazz Festival di Ljubljana. Un appuntamento che si aprirà, il 29 giugno, con un evento davvero incredibile: una performance che unisce la musica all'acrobazia grazie all'incontro dei 18 membri della Surnatural Orchestra e della band del musicista jazz sloveno Izidor Letinger con gli artisti circensi del Cirque Inextremiste e la funambola Tatiana Mosio-Bongonga. Accanto ad alcune rappresentazioni in Francia, Ljubljana sarà la città dove quest'estate prenderà vita in esclusiva l'emozionante progetto artistico.

Il ruolo delle donne
Il Festival sottolineerà poi il ruolo sempre più importante delle artiste donne all'interno del jazz ospitando, in particolare, la prima mondiale di To Pianos - Eve Risser and Kaja Draksler (duo pianistico ideato su commissione del  Jazz Festival Ljubljana), il sestetto svedese Attack, guidato dalla saxofonista Anna Högberg, e la pianista giapponese Hiromi, nome di maggior rilievo del Festival. Con la creazione di un nuovo palco all'interno del Council of Europe Park, dove particolare attenzione verrà dedicata ai più giovani amanti del jazz e alle attività di promozione, il Festival si concentrerà sulla piena integrazione tra jazz e comunità locale, proseguendo l'attitudine sviluppata nel 2015 con la costituzione del Cankarjev dom’s Jazz Quarter.

Un cartellone ricco di appuntamenti
La voglia di dare vita ad appuntamenti musicali lungo tutto l'arco della giornata rimarrà una delle principali caratteristiche del Festival. Mentre la maggior parte dei concerti si terrà presso la  Cankarjev dom, i CD Club continueranno ad essere i punti di riferimento per gli appuntamenti serali, così come è confermata la tradizionale maratona jazz di domenica. Il cartellone del  Jazz Festival Ljubljana è stato concepito (qui) dal direttore artistico della programmazione jazz del Cankariev dom, Bogdan Benigar, e dal portoghese Pedro Costa, profondo conoscitore del jazz, co-proprietario della Clean Feed, etichetta discografica specializzata in jazz, nonché direttore artistico del Culturgest Arts Centre di Lisbona.

Concorso It's My Fist Time
Per il secondo anno successivo, SheXO klub Slovenija, associazione di donne manager, regalerà alcuni biglietti per la 57esima edizione del Jazz Festival di Ljubliana a tutti gli amanti della buona musica che non hanno ancora mai partecipato al Festival. Il concorso dura fino al 7 giugno. I 150 fortunati vincitori dei biglietti per il concerto di Hiromi, in programma sabato 2 luglio presso la Gallus Hall, saranno annunciati l'8 giugno.