23 ottobre 2018
Aggiornato 22:30

Rubava i soldi a un paziente: infermiere agli arresti domiciliari

Il fatto è avvenuto all'ospedale di Cattinara e ha richiesto l'intervento della polizia
Polizia di Stato al lavoro a Trieste
Polizia di Stato al lavoro a Trieste (Diario di Trieste)

TRIESTE - La Polizia di Trieste ha arrestato un uomo, Andrea L., 46 anni, infermiere dell'Ospedale di Cattinara, che avrebbe rubato la carta bancomat di uno dei pazienti del reparto dialisi ed effettuato molteplici prelievi allo sportello automatico del nosocomio mentre la vittima era sottoposta al trattamento.
 
Il danno causato, da gennaio a oggi, è stato quantificato in circa 7.000 euro. L'arresto è avvenuto in flagranza da parte degli agenti del Commissariato San Sabba, con la collaborazione degli operatori del Posto di Polizia dell'Ospedale, in seguito alla denuncia della direzione dell'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste e del paziente, un triestino di 77anni, che aveva scoperto casualmente i prelievi sull'estratto conto.
   
L'infermiere è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Altri accertamenti sono in corso tra i pazienti del reparto.