23 ottobre 2018
Aggiornato 22:30

A un anno ingerisce hashish e finisce in ospedale

Increduli i genitori non hanno saputo dare una spiegazione. Dalle ricostruzioni pare che la bambina abbia ingerito il pezzetto di droga dopo averlo trovato per strada o forse in prossimità dell’abitazione
La piccola di un anno appena ha ingerito sostanze cannabinoidi, ora le indagini sono in corso
La piccola di un anno appena ha ingerito sostanze cannabinoidi, ora le indagini sono in corso (AdobeStock | Gajus)

TRIESTE – La bimba non si sveglia. I genitori la trasportano subito all'Ospedale pediatrico infantile della città. Una volta giunti al Burlo Garofolo i medici, che nel frattempo riscontrano anche alcuni problemi respiratori, capiscono a breve che la piccola, di un anno appena, ha ingerito sostanze cannabinoidi. Ora è sotto stretta osservazione ma non in pericolo di vita.

Tutto da chiarire
Increduli i genitori non hanno saputo dare una spiegazione. Dalle verifiche della Squadra Mobile effettivamente non risulta presenza di droga nell’abitazione e dai primi accertamenti, la coppia pare non assumere sostanze stupefacenti. Dalle ricostruzioni sembra dunque che la bambina abbia ingerito un pezzetto di hashish dopo averlo trovato per strada o forse in prossimità dell’abitazione. Cosa non rara (tutt’altro) per i bambini di quell’età. Anche il Tribunale dei minori di Trieste è stato informato del fatto e ora dovrà stabilire se assumere provvedimenti nei confronti dei genitori, oppure no.