25 aprile 2019
Aggiornato 08:30
Politica regionale

Pustetto esce da Sel ma la maggioranza non scricchiola

«Resto uomo di sinistra e appoggerò le scelte della Giunta e della maggioranza perchè ne ho condiviso il programma elettorale – ha spiegato Pustetto -, ma non posso più appoggiare come avviene la sua applicazione»
Stefano Pustetto
Stefano Pustetto

TRIESTE – Stefano Pustetto ha annunciato la propria uscita dal gruppo di Sinistra Ecologia e Libertà. Una scelta che non avrà conseguenza sull’assetto della maggioranza, come si è affrettato a chiarire l capogruppo del Pd in Consiglio regionale Fvg, Diego Moretti.

«Resto uomo di sinistra e appoggerò le scelte della Giunta e della maggioranza perchè ne ho condiviso il programma elettorale – ha spiegato Pustetto -, ma non posso più appoggiare come avviene la sua applicazione». Con il passo indietro di Pustetto, di fatto si scioglie l'intero gruppo di Sel in Consiglio regionale in quanto, per regolamento interno, il numero minimo è di tre componenti. La conseguenza è che anche i consiglieri Giulio Lauri, attuale capogruppo, e Alessio Gratton, confluiranno nel gruppo Misto.