24 aprile 2019
Aggiornato 04:00
Barche da tutta Italia a 6 giorni dalla regata

950 iscritti alla Barcolana, a meno di una settimana dall’evento

Partecipanti dall’Austria alla Liguria passando per il centro Italia. E con Barcolana chef, un successo anche per la cucina locale
950 iscritti per la regata di domenica
950 iscritti per la regata di domenica

TRIESTE - Manca poco meno di una settimana alla regata finale, e la Società velica di Barcola e Grignano ha già tracciato un primo bilancio. In tutto 950 iscritti, 477 nel Friuli Venezia Giulia e 192 in Veneto e tra questi, 65 dalla sola provincia di Treviso. 42 imbarcazioni arriveranno dall’Emilia Romagna, 33 le presenze per la Lombardia. Dal sud arriveranno 7 equipaggi dall’Abruzzo e ne sono già partiti quattro dalla Liguria, poiché a loro spetta il maggior numero di miglia da percorrere. Per le iscrizioni da oltre confine, 21 dall’Austria e 47 dalla Slovenia. Tra i partecipanti anche il Prefetto di Trieste, Annapaola Porzio.
Il premio ‘Instant win’, inoltre, prevede ricchi premi per 42 iscritti, che nella sacca di partecipazione potrebbero trovare una bici Ekletta, un cannocchiale Nikon o una cerata Slam. Per il momento è stata estratta una bici e alcune cerate, ma ancora molti devono iscriversi e vincere.

Barcolana chef
Il 3 ottobre otto cuochi stellati hanno navigato in Golfo assieme agli esperti velisti della Barcolana, con raffiche oltre i venti nodi tra Miramare e il Faro della Vittoria. La Bora non ha permesso di regatare ma anche così è stata una giornata di mare e di vento in perfetto stile Barcolano.
Nel pomeriggio, dopo essere rientrati a terra, gli Chef si sono recati alla Galleria Illy dove hanno iniziato a preparare i piatti per la gara di cucina in programma in serata, con un centinaio di ospiti. In cucina, assieme agli chef i due pasticceri Paolo e Sandro Maritani, e gli studenti dell’Istituto Bonaldo Stringher, la scuola alberghiera del Friuli Venezia Giulia. 

Barcolana per il sociale 
Mentre continuano gli eventi culturali legati a Barcolana, con il grande successo della mostra Vento al Salone degli Incanti, il 4 ottobre sarà la giornata che la Barcolana dedica al sociale, con la regata «Fuorivento» organizzata da una serie di realtà del settore onlus con la Barcolana e la Società Triestina della Vela e in collaborazione con il Comune di Trieste; a terra la Barcolana per il sociale avrà come base operativa Piazza Cavana, dove alle 16 si svolgeranno le premiazioni, la mostra mercato di prodotti artigianali del settore non profit e la grande festa di presentazione di ‘Onlus By Night’: ogni anno, infatti, una onlus viene associata alle barche della Jotun Cup, la regata in notturna di sabato 8 ottobre, al fine di dare visibilità e ruolo alle associazioni. 

Il nautico presenta la propria presenza in barcolana 
Sempre il 4 ottobre, in Piazza Barcolana (hospitality SLAM), l’Istituto tecnico Nautico e Barcolana presenteranno le attività organizzate per coinvolgere gli studenti della scuola nell’evento. Si tratta sia della partecipazione a regate che di attività formative. Nell’occasione, la Barcolana consegnerà agli studenti le maglie «crew», dedicate a tutti i volontari dell’evento.