20 luglio 2019
Aggiornato 20:30
A due passi da piazza Unità

Spacciavano hashish in centro a Trieste: 11 migranti arrestati

Operazione della Polizia. Smantellata rete di cittadini afgani che spacciavano, anche a minori, nella zona del Molo Audace
Il Molo Audace di Trieste
Il Molo Audace di Trieste Adobe Stock

TRIESTE - La Polizia di Stato di Trieste, coordinata dalla Procura della Repubblica giuliana, ha arrestato undici cittadini afgani, tutti richiedenti protezione internazionale, con l'accusa di spaccio di sostanza stupefacente.

Gli investigatori hanno accertato centinaia di cessioni di hashish in poco tempo, anche a minorenni, nella zona del Molo Audace, nel centro cittadino.

Gli spacciatori avevano organizzato una fitta rete di controlli per contrastare l'attività delle forze di Polizia, con vedette e complici incaricati di nascondere la droga tra le siepi. Nell'operazione la Squadra Mobile ha sequestrato numerose dosi di hashish già confezionate.