20 giugno 2019
Aggiornato 17:00
A Monfalcone

La Finanza scopre un'evasione di 3 milioni di euro

Società comunitaria di diritto estero con 89 lavoratori alle proprie dipendenze. Indagine delle Fiamme Gialle in aziende dei cantieri navali.
Evasione milionaria scoperta dalle Fiamme Gialle
Evasione milionaria scoperta dalle Fiamme Gialle

MONFALCONE - La Guardia di Finanza di Monfalcone ha scoperto una società comunitaria di diritto estero, di fatto operante in Italia con 89 lavoratori, completamente sconosciuta al fisco italiano, che - secondo le Fiamme Gialle - ha evaso circa tre milioni di euro ai fini delle imposte dirette. Non solo, la società avrebbe omesso di versare contributi per un totale di 90 mila euro. 

La scoperta - ha reso noto la Guardia di Finanza - è stata fatta durante controlli alle società estere che operano nel settore della cantieristica navale della provincia di Gorizia. Dai controlli sono emerse molteplici anomalie, che hanno portato alla luce l'evasione fiscale e il reale volume d'affari dell'impresa, l'ammontare di tutte le prestazioni lavorative fatte in Italia.

Secondo la ricostruzione delle Fiamme Gialle, mantenendo la propria sede legale all'estero, l'impresa ha omesso di presentare la dichiarazione dei redditi in Italia sostenendo di aver pagato le tasse nel proprio Paese.