23 aprile 2019
Aggiornato 16:00
Nel mirino cinque imprese edili

Gdf accerta redditi non dichiarati per oltre un milione euro

L'individuazione degli evasori è avvenuta incrociando i dati dei bonifici bancari per le ristrutturazioni edilizie con i beneficiari, con acquisizioni di documenti nelle abitazioni dei legali rappresentanti, ricostruendo i reali volumi d'affari dei contribuenti sconosciuti al Fisco
La GdF di Gorizia ha scoperto cinque imprese edili con sede tra Gorizia, Villesse e Mariano del Friuli che dal 2011 non hanno presentato le dichiarazioni fiscali
La GdF di Gorizia ha scoperto cinque imprese edili con sede tra Gorizia, Villesse e Mariano del Friuli che dal 2011 non hanno presentato le dichiarazioni fiscali

GORIZIA - La Guardia di Finanza di Gorizia ha scoperto cinque imprese edili con sede tra Gorizia, Villesse e Mariano del Friuli, attive da anni, che dal 2011 non hanno presentato le dichiarazioni fiscali, pur realizzando ricavi derivanti dalla vendita di immobili e da lavori di ristrutturazione di abitazioni, a darne notizia l'Agenzia Ansa.

La scoperta della Gdf
L'individuazione degli evasori è avvenuta incrociando i dati dei bonifici bancari per le ristrutturazioni edilizie con i beneficiari, con acquisizioni di documenti nelle abitazioni dei legali rappresentanti, ricostruendo i reali volumi d'affari dei contribuenti sconosciuti al Fisco. Sono quindi stati inviati questionari ai clienti e ai fornitori delle imprese sottoposte a verifica. Le Fiamme Gialle goriziane hanno accertato, oltre all'omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali, - ha riportato l'Agenzia - anche l'irregolare tenuta delle scritture contabili, ricostruendo redditi non dichiarati per un totale di 1.123.000 euro, con imposte evase per oltre 270 mila euro, dati questi, trasmessi all'Agenzia delle Entrate.