20 luglio 2019
Aggiornato 20:00
Doppio festeggiamento per il famoso locale in via Galatti

Sessant’anni di attività e la certificazione di locale storico per la birreria Forst

Un traguardo sospirato, che accresce il prestigio di una realtà forte e longeva della ristorazione triestina. Presenti le autorità cittadine, tra cui l’assessore Giorgi, e molto clienti “storici”
L'assessore Lorenzo Giorgi, Alberto Miani e Francesco Gottardi
L'assessore Lorenzo Giorgi, Alberto Miani e Francesco Gottardi Diario di Trieste

TRIESTE - 29 ottobre 2016, giornata storica per un locale storico. Questa l’etichetta conferita dalla giunta regionale alla Birreria Forst in via Galatti, in pieno centro storico e a due passi da Piazza Oberdan, riconoscimento che coincide con la celebrazione dei sessant’anni di attività del locale. Sei decenni, appunto, il requisito minimo per entrare nella categoria, oltre che alla fama, al prestigio e a innumerevoli certificazioni di qualità.

La birreria Forst
Un punto di riferimento per i triestini, come ricorda Alberto Miani, amministratore delegato dell’azienda Good Food, che ha in gestione l’attività: «Nessun Triestino che abbia superato i trent’anni può dire di non aver mai organizzato o partecipato a una laurea o un matrimonio alla Forst».  Una meta anche per i turisti, che possono trovarvi un mix di cucina austriaca, balcanica e triestina, e un ambiente caratteristico, rustico ed elegante. Vi si possono trovare elementi tradizionali, come il pannello che illustra l’antica fabbricazione della birra di Merano, e raffinati come il pavimento palladiano in scaglie di marmo. Oltre a tutto questo, si può trovare la specialità del locale: la ‘birra a caduta’, dal sapore pieno e aromatico di malto.

La cerimonia
Presenti alla cerimonia l’assessore al commercio Lorenzo Giorgi, che ha insignito la Birreria della preziosa targa, il dirigente dell’area commercio del comune Lorenzo Bandelli, e il direttore del centro commerciale Torri d’Europa Stefano Minniti. A rappresentare il locale storico Francesco Gottardi, direttore vendite di Forst Italia, Alberto Miani e Maurizio Canciani, rispettivamente amministratore delegato e direttore marketing di Good Food. Insieme alle autorità sono stati ospiti all’evento molti clienti abituali e anch’essi 'storici', a testimoniare il legame della birreria con la cittadinanza.