18 agosto 2019
Aggiornato 07:00
Rilancimpresa Fvg

Bolzonello: ok agli incentivi per l'acquisto di immobili nell'area di Trieste

Le modifiche approvate riguardano i progetti per lo sviluppo delle aree industriali nell'area di crisi industriale complessa triestina anche mediante l'acquisto degli immobili locati
Sergio Bolzonello (Vicepresidente Regione FVG e assessore Attività produttive, Turismo e Cooperazione) durante la riunione della Giunta regionale
Sergio Bolzonello (Vicepresidente Regione FVG e assessore Attività produttive, Turismo e Cooperazione) durante la riunione della Giunta regionale Regione Friuli Venezia Giulia

TRIESTE - La Giunta regionale, su proposta del vicepresidente e assessore alle Attività produttive Sergio
Bolzonello, ha approvato modifiche regolamentari della legge Rilancimpresa FVG (legge regionale 3/2015), che riguardano progetti per lo sviluppo delle aree industriali nell'area di crisi industriale complessa triestina anche attraverso l'acquisto degli immobili locati.

La modifica al Regolamento 'concernente i criteri e le modalità per la concessione dei contributi per attività di ricerca
industriale, sviluppo sperimentale, innovazione e riconversione industriale alle imprese insediate nell'area di crisi complessa di Trieste' recepisce l'integrazione al dispositivo di Rilancimpresa, introdotta nell'assestamento di bilancio 2016, che rende finanziabili anche i progetti di sviluppo mediante l'acquisto degli immobili locati.

Per la stessa area giuliana, la legge 3 prevedeva già, al momento del suo varo, il supporto finanziario a progetti di ricerca, di sviluppo e di innovazione, efficientamento energetico, tutela e recupero ambientale e riconversione delle aree industriali dismesse.