20 luglio 2019
Aggiornato 05:00
La notte del 27 dicembre

Nascondeva un’ascia nelle mutande: triestino sotto denuncia

Noto alle autorità, è stato segnalato al 113 perché sorpreso a vagare per via Silvio Pellico con un’arma da taglio in mano. Intervenuti anche i sanitari del 118 con sedativi
Nascondeva un’ascia nelle mutande: triestino sotto denuncia
Nascondeva un’ascia nelle mutande: triestino sotto denuncia

TRIESTE - Vagava nei pressi di via Pellico con un’ascia in mano, nella notte del 27 dicembre, circostanza che ha immediatamente messo in allarme un passante, il quale ha segnalato il viandante sospetto al 113. La Polizia di Stato è prontamente intervenuta e ha subito riconosciuto M.K., triestino di 46 anni e ben noto alle autorità. Alla vista delle forze dell’ordine l’individuo ha nascosto l’ascia nelle mutande, e a un tentativo di perquisizione ha perso la calma, fino a rendere necessario l’intervento del 118 e dei sedativi. Durante la visita medica, nascosta nella biancheria intima è stata trovata l’ascia, oltre a un cacciavite in una delle tasche. L’uomo, ora è sotto denuncia, non ha spiegato perché aveva con sé questi oggetti, che sono stati sequestrati dalla Polizia di Stato.