8 luglio 2020
Aggiornato 06:30
Gelo in arrivo

Piano neve-ghiaccio 2016-2017: consigli pratici

Il piano del Comune di Trieste prescrive la gestione autonoma e responsabile degli spazi davanti casa e alcuni accorgimenti per la guida e per la propria abitazione. Pronti a intervenire i mezzi spargisale e spazzaneve, già attiva la distribuzione gratuita del sale
Piano neve 2016-2017
Piano neve 2016-2017

TRIESTE - In vista delle future previsioni e precipitazioni nevose è stato predisposto dal Comune il ‘Piano Neve-Ghiaccio 2016-2017’, in collaborazione con AcegasApsAmga, Trieste Trasporti, i volontari della Protezione civile comunale e dell'Associazione Nazionale Alpini. Il Centro operativo comunale fa capo alla nuova caserma «San Sebastiano»,  nella sala operativa delle Polizia locale, attiva 24 ore su 24 (tel. 040 366111).

Alcuni accorgimenti
Innanzitutto il piano prevede che ciascun cittadino abbia la responsabilità di rimuovere neve e ghiaccio dai propri passi carrabili e dalle porzioni di marciapiede antistanti la sua proprietà. Si consiglia inoltre di spargere il sale davanti a casa: un cucchiaio al metro quadro se non ha ancora nevicato, 50 grammi se c’è già della neve depositata. In questo modo si previene la formazione di ghiaccio.
Si ricorda inoltre che i mezzi spargisale entrano in funzione prima della nevicata, per impedire la formazione di ghiaccio, e oltre i 5 centimetri di neve a terra si attivano gli spazzaneve (priorità alle zone in prossimità degli ospedali e delle arterie di traffico principali).

Traffico
Per quanto riguarda l’uso dell’auto si sconsiglia vivamente di mettersi alla guida se non strettamente necessario perché, oltre al fatto che è più rischioso guidare in caso di neve, si possono creare ingorghi di traffico che rischiano di ostacolare gli spazzaneve. Per lo stesso motivo, ove possibile, sarebbe più indicato parcheggiare l’auto in garage e non in strada. Si raccomanda di muoversi con grande prudenza, montando gomme termiche o catene, e per quanto possibile non usare moto, scooter o biciclette, e percorrendo i marciapiedi gelati con scarpe adeguate o addirittura ramponi da ghiaccio.
Per proteggere i contatori dell’acqua, se si prevedono lunghe permanenze fuori casa, è consigliabile lasciar scorrere un filo d’acqua dai rubinetti.

Comunicazione
Sui principali social network saranno attivati canali di comunicazione volti a fornire comunicazioni tempestive sui mutamenti del tempo, tramite Facebook (facebook.com/ComunediTrieste) e Twitter (twitter.com/comuneditrieste  e twitter.com/ProtCivTrieste) con l’hashtag #AllertameteoTS (visualizzabili anche da chi non è iscritto) sia per fornire informazioni di pubblica utilità (scuole chiuse, traffico deviato ecc.) che per ricevere e condividere informazioni fornite dal Gruppo comunale dei volontari di Protezione Civile e dai cittadini (albero caduto, semaforo saltato, cornicione pericolante, ecc.).

Punti sale
In via precauzionale, il Comune di Trieste distribuirà gratuitamente sale nelle sedi comunali di viale Miramare n. 65, di via dei Macelli n. 3, nella VI Circoscrizione in Rotonda del Boschetto  6,  nella II Circoscrizione a Opicina, via Doberdò 20/3 e nella I Circoscrizione in località Prosecco 159, operative dall’11 al 13 gennaio, dalle 11 alle 15 e sabato 14 gennaio, dalle 11 alle 13 (vedi piantina allegata).
Solo in caso di effettive nevicate e di formazione di ghiaccio si attiveranno ulteriori «punti sale», non solo in prossimità di vie e strade in salita, ma capillarmente distribuiti in tutta la città.
Tutte le informazioni sono contenute in un volantino, reperibile all'Urp, nei centri civici e nelle scuole, oltre che inserito in tutte le bollette AcegasApsAmga