19 ottobre 2019
Aggiornato 21:30
Mercoled́ 18 gennaio

L’ospedale apre la porta all’arte con lo spettacolo “Le Badanti”

Per la rassegna teatrale in collaborazione con AsuiTs, va in scena la nuova pièce teatrale con gli attori del “Teatro incontro”
Lo spettacolo "Le badanti"
Lo spettacolo "Le badanti"

TRIESTE - L'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste (ASUITs), in collaborazione con alcuni artisti triestini, ha organizzato ‘L’Ospedale apre la porta all’arte’, una serie di incontri dedicati alle persone ricoverate, visitatori e operatori e a chiunque avrà piacere di partecipare.
Il nono incontro, mercoledì 18 gennaio con inizio, alle 16, nell’atrio dell’ospedale di Cattinara, il Teatro incontro presenta «Le badanti» di Rita Siligato, per la regia «Collettivo Dispersivo» del Teatro incontro (lo spettacolo al momento è stato sospeso, con comunicazione del 17 gennaio).

Le badanti
«Angela, Angela, Angela, Angela... una serie di badanti che paiono tutte uguali, ma ciascuna ha la sua storia, il suo carattere, il suo modo di fare e le sue fissazioni. La vita di Silvano è una ripetizione continua di gesti e abitudini, dal caffè della mattina al sonnellino dopo pranzo, e poche parole scambiate con la badante. La badante o le badanti? Chi sono e quanto spesso cambiano? Un padre, un figlio e una badante polifonica per un sorprendente atto unico a leggio con Sandro Rossit, Elena De Cecco, Francesco Facca, Alessia Giani, Alessia Cozzi e Andrea Cattin.»
Dallo spettacolo ‘Le badanti’ è stato tratto il racconto ‘L'acqua sopra i ponti’ con cui l'autrice Rita Siligato nel marzo 2016 ha vinto il Premio Sede Rai FVG all'interno del XII Concorso letterario internazionale di scrittura femminile ‘Città di Trieste’.