4 agosto 2020
Aggiornato 22:00
Casa

M5s: aumenti affiti Ater penalizzano anziani e pensioni minime

Dal Zovo: "Qualche tempo fa - spiega - ci avevano spiegato che gli affitti sarebbero stati più equi per aiutare i più deboli e le persone maggiormente in difficoltà. Oggi invece scopriamo che sono proprio queste le persone maggiormente penalizzate dall'applicazione delle nuove tariffe"
M5s: aumenti affiti Ater penalizzano anziani e pensioni minime
M5s: aumenti affiti Ater penalizzano anziani e pensioni minime

TRIESTE - «Come si può definire congruo un aumento dell'affitto Ater del 125% a una persona anziana con la pensione minima? Come possiamo accettare che i cittadini attendano con ansia l'arrivo dei bollettini?" Queste le domande poste dalla portavoce del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale Ilaria Dal Zovo alla Giunta Serracchiani.

«Qualche tempo fa - spiega - ci avevano spiegato che gli affitti sarebbero stati più equi per aiutare i più deboli e le persone maggiormente in difficoltà. Oggi invece scopriamo che sono proprio queste le persone maggiormente penalizzate dall'applicazione delle nuove tariffe. In Commissione l'assessore regionale Santoro aveva assicurato che tutti avrebbero pagato in modo coerente rispetto alla propria capacità e al proprio alloggio, ma leggendo le notizie riportate dai media non sembra proprio così. Certo - aggiunge la portavoce del M5S - i nuclei familiari saranno quelli che beneficeranno maggiormente del nuovo computo. Le persone sole e più deboli finiranno però per pagare un conto molto salato».