19 ottobre 2018
Aggiornato 22:00

‘Palio di Trieste’ 2017: sfilano gli 8 rioni

Sarà ancora una volta un Carnevale per tutti, grandi e piccini, singoli e gruppi
‘Palio di Trieste’ 2017: sfilano gli 8 rioni
‘Palio di Trieste’ 2017: sfilano gli 8 rioni (Riccardo Bartalucci)

TRIESTE - Il gran giorno è arrivato: quello della 26^ edizione del Corso Mascherato che martedì 28 febbraio assegnerà l'ambito Palio di Trieste, detenuto da Cittavecchia San Giusto. Immutata la sua ricetta di successo: sarà ancora una volta un Carnevale per tutti, grandi e piccini, singoli e gruppi. Tutti quanti hanno avuto come sempre infatti l'opportunità di iscriversi gratuitamente e prendere parte alla sfilata cittadina concorrendo all'assegnazione dei premi riservati alle maschere più belle secondo quella che rimane la principale caratteristica dell'evento.

I Rioni e i loro temi
Quest'anno sono otto i rioni che si contenderanno il ‘Palio di Trieste’ 2017 (detentore, Cittavecchia San Giusto che lo ha messo in bacheca per la prima volta l'anno passato): saranno (in ordine di sfilata) Barriera Vecchia (‘Barcolada de febbraio’), San Giovanni (‘Trieste ...el bunigolo del mondo!’), Cologna (‘Al fuocooooo!! Al fuocooooo!!’), Valmaura (‘Valmaura riscopre le Americhe’), Cittavecchia San Giusto (‘Pan’), Servola (‘Ara come se vola a Servola’), Roiano (‘Re e Regine alla corte di Re Artù’) e Borgo San Sergio (‘Favole per i fioi e... per i veci’).

La sfilata
Il percorso del Corso mascherato sarà lo stesso dell'anno passato, dimostratosi nel corso degli anni il più congeniale oltre che suggestivo. La sfilata prenderà il via alle ore 14 da piazza Oberdan e si snoderà lungo via Carducci, via Reti, via Imbriani e Corso Italia per sfociare in piazza dell'Unità d'Italia, dove si concluderà e dove, in attesa e al termine delle premiazioni, si scatenerà il ballo con dj. La sfilata sarà accompagnata dallo speaker Maurizio Testi, da sei anni voce ufficiale del Carnevale di Trieste. A valutare le maschere saranno due distinte giurie qualificate: una per giudicare i rioni partecipanti alla sfilata e una seconda per le maschere e i gruppi iscritti singolarmente (bambini/adulti - maschera singola – coppia - gruppo). Tre giudici valuteranno la presentazione (elaborazione/realizzazione del tema), tre la realizzazione (confezionamento/originalità dei costumi), tre giudici si concentreranno sulla presentazione scenografica (brio/macchiettistica), mentre sette giudici valuteranno gruppi e maschere iscritti singolarmente.

La festa conclusiva
Alla fine si farà festa in piazza con la musica del dj Mauro Manni e l'animazione affidata al Gruppo Zumba & Salsation Trieste: sul palco saliranno poi tutte le bande per esibirsi a rotazione. La registrazione della sfilata andrà in onda su Tele Antenna (Canale 665 del digitale terrestre) giovedì 2 marzo alle ore 21.00, venerdì 3 marzo alle ore 14.15, sabato 4 marzo alle ore 23.55 e domenica 5 marzo alle ore 16.30. In serata, in piazza Ponterosso al Pane Vino e San Daniele, Veglione di Carnevale con lo Staff Te-Ghe-Da-Ciò ‘802016 Trieste, la Città che balla’. A Servola, alla trattoria Bella Trieste, Veglione con l'Orchestra ‘Andè casa dei’ e musica dal vivo al Circolo Falisca, al buffet L'Alibi e alla Spaghetti House (anni '80). In piazza Ponterosso e vie limitrofe prosegue fino a martedì anche la prima edizione della mostra mercato ‘Costumi e sapori del mondo’ e il Villaggio del Carnevale con attrazioni per i bambini. Per consentire lo svolgimento del 26° Corso mascherato-Palio dei rioni, dalle 8 del 24 febbraio fino alle 8 del primo marzo sarà istituito il divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli in piazzale De Gasperi.