17 settembre 2019
Aggiornato 10:30
E' successo vicino alla stazione

Nascondeva due panetti di hashish nello zaino: arrestato

Trovati dalla polizia 200 grammi di sostanza che avrebbero potuto consentire un guadagno di oltre 2.000 euro
I panetti sequestrati dalla polizia
I panetti sequestrati dalla polizia

TRIESTE - Venerdì mattina le pattuglie della Squadra Mobile della Questura hanno effettuato mirati controlli agli arrivi dei passeggeri presso i terminal dei bus, in prossimità della stazione. In tale contesto l’attenzione degli investigatori è stata attirata da un giovane straniero che, portando in spalla un grosso zaino, cercava di allontanarsi da quella zona, destando l’attenzione degli operatori di polizia che hanno proceduto al controllo.

Il giovane, identificato per Beshmillah Zazai, classe 1996, disoccupato, formalmente residente in provincia di Imperia, una volta fermato ha subito manifestato segni di nervosismo, così da essere sottoposto ad accurata verifica degli effetti dal medesimo trasportati. Durante tali fasi, occultati all’interno di un sacco a pelo custodito nello zaino, sono stati rinvenuti due panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish, del peso complessivo di oltre 200 grammi, che, spacciati al dettaglio, avrebbero potuto consentire un guadagno di oltre 2.000 euro.

A questo punto l’afgano ha provato a giustificarsi riferendo che lo zaino non era di sua proprietà. Sulla scorta di quanto sopra il giovane è stato tratto in arresto e posto a disposizione della Procura della Repubblica presso il tribunale di Trieste che coordina le indagini.