26 agosto 2019
Aggiornato 01:00
nuova collocazione

Incontro tra il Presidente del Consiglio regionale Iacop e la Consulta disabili

Al centro del colloquio la possibilità per la Consulta di essere inserita in una dimensione istituzionale che porti il tema delle disabilità nel quadro delle garanzie della persona per l'eguaglianza, l'inclusione, le pari opportunità
Incontro tra il Presidente del Consiglio regionale Iacop e la Consulta disabili
Incontro tra il Presidente del Consiglio regionale Iacop e la Consulta disabili Regione Friuli Venezia Giulia

TRIESTE - Il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop, insieme con il vicepresidente Igor Gabrovec ha incontrato il presidente della Consulta delle associazioni disabili del Friuli Venezia Giulia Vincenzo Zoccano,
accompagnato da Mario Brancati e Marco De Palma, componenti l'Ufficio di presidenza della Consulta.

Al centro del colloquio la possibilità per la Consulta, inquadrata nell'ambito sanitario-socio-assistenziale, di essere inserita - anche in forza di una evoluzione della realtà dei disabili con la conquista di più ampi margini di autonomia - in una dimensione istituzionale che porti il tema delle disabilità nel quadro delle garanzie della persona per l'eguaglianza, l'inclusione, le pari opportunità.

Il ruolo della Consulta, ai fini della promozione delle politiche regionali di integrazione delle persone disabili nella società, e per la consultazione in materia di interventi e servizi a favore dei disabili, è stato riconosciuto dalla Regione con la legge 41 del 1996, e per questo rappresenta un unicum nel panorama nazionale.

Un percorso, quello di una nuova collocazione, che - per Iacop - va verificato nei passaggi necessari, nella logica della presenza nell'ambito del Consiglio regionale degli organismi di garanzia. Una istanza dunque che sarà, inizialmente, valutata dall'Ufficio di presidenza del Consiglio.