25 agosto 2019
Aggiornato 02:30
Aurisina

Arrestato ladro seriale di biciclette

Un cittadino inglese senza fissa dimora è stato bloccato una prima volta dai Carabinieri della stazione di Aurisina per furto. Poco dopo la scarcerazione c'ha riprovato, ma è stato nuovamente denunciato

TRIESTE -  La prima denuncia per furto di una bicicletta non è stata sufficiente, così c'ha riprovato, fallendo però miseramente. Nel primo pomeriggio dello scorso 2 marzo, ad Aurisina, i carabinieri della stazione locale hanno arrestato in flagranza di reato T.R., 67enne, cittadino del Regno Unito, senza fissa dimora sul territorio nazionale, per il reato di furto. L’uomo, nella tarda mattinata, si era introdotto in un’abitazione di Aurisina ed aveva rubato una bicicletta. I militari, intervenuti su segnalazione del proprietario, lo hanno raggiunto e bloccato nel centro abitato di Santa Croce mentre cercava di raggiungere Trieste in sella alla bicicletta rubata. La refurtiva è stata restituita all’avente diritto e, al termine degli accertamenti di rito, l’uomo è stato portato in carcere. Ma non è finita qui. T.R, pochi giorni più tardi, appena scarcerato, ha rubato una seconda bicicletta per tornare ad Aurisina. Nulla da fare: nella tarda serata i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Aurisina lo hanno rintracciano e denunciato di nuovo, restituendo la bicicletta al legittimo proprietario.