22 ottobre 2019
Aggiornato 21:00
scuola

Italian Teacher Prize, un triestino tra i 10 finalisti

Dario Gasparo, docente di matematica e scienze della scuola media dell'Ic Valmaura: «Non uso i libri. Sto attento a non annoiare i ragazzi»
ANSA

TRIESTE - Creativo, amante della natura, attento alle esigenze di tutti gli alunni. Sono queste le qualità che hanno portato Dario Gasparo, docente di matematica e scienze della scuola media dell'Ic "Valmaura" di Trieste, direttamente tra i primi dieci nomi finalisti del Premio Nazionale Insegnanti, gemellato con il Global Teacher Prize di Dubai e indetto dal Ministero dell'Istruzione. L'obiettivo è premiare e riconoscere la qualità didattica dei docenti italiani. "Io i libri praticamente non li utilizzo e i ragazzi sono felici di fare lezione così – ha detto all’Ansa - Non ci si può limitare in modo grigio alla propria materia, ma bisogna essere estroversi, ascoltare i ragazzi, accettarne difetti e intemperanze, cercando di farli venire in classe col sorriso. Se li annoi hai già perso». La prossima settimana saranno proclamati i 5 migliori, tra gli 11mila candidati. Il primo classificato vincerà 50mila euro mentre agli altri quattro finalisti andrà un premio di 30.000 euro ciascuno. Le somme saranno destinate alle scuole in cui operano i vincitori per attività e progetti. ll sogno di Dario? Realizzare dei banchi-laboratorio-sportivi per i ragazzi con difficoltà di concentrazione.