25 agosto 2019
Aggiornato 02:30
istituzioni

La presidente Serracchiani incontra il comandante della Guardia di Finanza, il generale Bottillo

Nel corso dell'incontro è stata evidenziata la volontà di confermare e rinnovare la consolidata tradizione di collaborazione istituzionale che esiste nel Friuli Venezia Giulia e che si è tradotta, anche di recente, in accordi mirati

TRIESTE - La presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ha ricevuto in visita a Trieste nel
Palazzo della Regione il generale Giuseppe Bottillo, che dallo scorso 10 gennaio ha assunto il Comando regionale della Guardia di Finanza. Nel corso dell'incontro è stata evidenziata la volontà di confermare e rinnovare la consolidata tradizione di collaborazione istituzionale che esiste nel Friuli Venezia Giulia e che si è tradotta, anche di recente, in accordi mirati.

La regione, secondo il generale Bottillo, denota nuovi sintomi di vitalità e dispone di tutti gli ingredienti per migliorare le proprie performance economiche. In questo quadro e in considerazione della collocazione geografica, crocevia di
traffici, la presidente del Friuli Venezia Giulia e il comandante della Guardia di Finanza hanno sottolineato che occorre mantenere sempre alta l'attenzione sul territorio per prevenire fenomeni di riciclaggio.

Il generale Bottillo, nato a Napoli e plurilaureato, vanta una carriera in tutti i reparti delle Fiamme gialle e proviene - sede più recente - da Roma, dove ha ricoperto dal 2012 l'incarico di comandante del Nucleo Speciale Polizia Valutaria. Dalla giornata di ieri si fregia del titolo di Commendatore della Repubblica Italiana.