17 settembre 2019
Aggiornato 10:30
Criminalità

La minacciano con un coltello e la derubano: attimi di paura per una ragazza

L'episodio a Trebiciano. Dalla prima ricostruzione i due malviventi le avrebbero sottratto il cellulare e il portafogli
Diario di Trieste

TRIESTE – Momenti di angoscia, che difficilmente dimenticherà. Nella serata di venerdì 24 marzo, a Trebiciano, sul Carso triestino, una ragazza è stata aggredita da due malviventi che, dopo averle puntato un coltello alla gola, avrebbero sottratto alcuni oggetti che aveva con sé. Come riporta Il Piccolo, per quanto riguarda il bottino alcune fonti parlano del furto dello smartphone e e del portafogli, mentre altre indicano tra gli oggetti sottratti un anello e la borsetta. I rapinatori, dopo aver ottenuto ciò che volevano, sono riusciti a fuggire entrando nella boscaglia che circonda il borgo carsico. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Aurisina, che stanno indagando.