26 agosto 2019
Aggiornato 01:00
La presentazione del presidente Puksic

Insiel: dal 7 aprile nuovo numero verde per l'accesso ai servizi

Un unico contatto al posto dei 12 che attualmente gli utenti, gli enti locali, le imprese e i cittadini, possono contattare in caso di necessità di assistenza
Simone Puksic
Simone Puksic Diario di Trieste

TRIESTE - Un nuovo numero verde gratuito e soprattutto unico per l'accesso ai servizi di supporto telefonico di Insiel sostituirà, a partire dal 7 aprile 2017, i 12 numeri che attualmente gli utenti, gli enti locali, le imprese e i cittadini, possono contattare in caso di necessità di assistenza.
Il nuovo numero sarà, per chi chiama da telefono fisso, l'800 098 788. Per chiamate da telefoni cellulari o dall'estero, il numero da contattare sarà invece lo 040 06 49 013. Il costo della chiamata, in questo caso, sarà a carico dell'utente secondo la tariffa del gestore telefonico.

«La riorganizzazione delle numerazioni telefoniche dedicate al supporto degli utenti va nella direzione della razionalizzazione, della semplificazione e dell'efficienza», ha affermato il presidente di Insiel Simone Puksic. «Si tratta - ha spiegato - di una tappa necessaria che conferma l'affidabilità di Insiel come partner tecnologico della Pubblica amministrazione nell'erogazione dei servizi, in linea con il nostro piano industriale».
Per il momento, dalla numerazione unica, restano escluse le attività di supporto dedicate alla sanità: i numeri da contattare non varieranno.
L'attivazione del numero verde unico va dunque a tutto vantaggio degli utenti che non saranno più costretti a ricordare numeri diversi a seconda delle loro esigenze di assistenza da parte di Insiel. Chiamando infatti l'800 098 788 (o 040 06 49 013 se dall'estero o da cellulare) sarà il sistema di risposta automatico a instradare l'utente verso il tipo di servizio di assistenza cui necessita.

Inoltre, gli enti che aderiscono a FVGVoip, la piattaforma di comunicazione avanzata sviluppata da Insiel per conto della Regione che si basa sulla tecnologia Voice Over IP e che consente di effettuare conversazioni telefoniche attraverso una semplice connessione alla rete, rimarranno nel circuito senza costi aggiuntivi per il sistema regionale.
Nel 2016 le chiamate al servizio di supporto di Insiel sono state oltre le 90 mila: più di 20 mila chiamate (il 24 per cento del totale) sono state effettuate da cittadini e imprese. Il 12 per cento delle chiamate del 2016 sono state effettuate da telefoni cellulari.